ristoratore ladro

Lombardia, ristoratore uccise il ladro che lo derubava: arriva la sentenza per Mario Cattaneo

Lombardia, sentenza di secondo grado per Mario Cattaneo, il ristoratore di 73 anni che sparò, uccidendolo, a uno dei due ladri sorpresi a rubare nel suo ristorante. La decisione della Corte d'Appello di Milano dopo 8 anni 

"È la fine di un incubo": così ha commentato la sentenza della Corte d'Appello di Milano il 73enne Mario Cattaneo, oste di Casaletto Lodigiano, comune in provincia di Lodi, dove 7 anni fa cominciò il suo incubo. L'uomo, infatti, sparò, uccidendolo, ad uno dei due ladri che sorprese mentre rubavano nel suo locale. L'episodio risale alla notte del 10 marzo 2017. Oggi, dopo sette lunghi anni di processi e sofferenze, il tribunale di Lodi decide di assolvere l'uomo perché, dice il giudice, "il fatto non costituisce reato".

Lombardia, assolto il risostoratore 73enne Mario Cattaneo: uccise un ladro che lo derubava. "Il fatto non costituisce reato"

Quella notte, due ladri si erano intrufolati nel cortile del ristorante di Cattaneo. L'oste si accorse di tutto, fece in tempo ad imbracciare il fucile e a sparare. Uno dei due uomini, colto dal proiettile, spirò. Sette anni in cui si è svolta una battaglia tra la difesa e l'accusa, con quest'ultima che parlava di una "giustizia fai-da-te deleteria da condannare". Motivo per il quale la procuratrice generale aveva chiesto una condanna a 3 anni per Cattaneo. Oltre ad una richiesta di risarcimento di 300mila euro da parte dell'avvocato civile.

Alla fine, dopo tanti anni, vince la difesa del ristoratore, che ottiene il massimo della sentenza sperata: assoluzione piena. La sentenza di secondo grado restituisce dunque la libertà all'oste 73enne, che ha commentato l'odierna decisione dei giudici ribadendo la sua fiducia nei confronti della giustizia, in cui ha sempre creduto. "Ho sempre avuto tanta paura, però non ho mai mollato", ha confessato l'uomo. Un incubo che finisce. Un caso diverso da quello di cui vi abbiamo raccontato recentemente di un altro commerciante, un gioielliere, che a sua volta uccise un ladro che entrò nel suo negozio, uccidendolo. La giustizia, in questa vicenda, è andata diversamente: 17 anni di carcere al gioielliere. 

LEGGI ANCHE >>> Omicidio di Giulia Tramontano, le ricerche web di Impagnatiello prima dell’omicidio: “Come rimuovere le macchie di sangue”