Sicilia Sarah Cristian

La Sicilia prega per Sarah e Cristian, i fratellini di 3 e 7 anni accoltellati dal papà: ricoverati in terapia intensiva

L'agghiacciante caso dalla Sicilia: un 35enne ha gravemente ferito la moglie e i suoi due figli. Tutti ricoverati in ospedale, lottano tra la vita e la morte

Un caso tremendo quello che arriva da Cianciana, piccolo comune della provincia di Agrigento, in Sicilia. Due fratellini di 3 e 7 anni sono stati accoltellati dal padre, che ha ferito anche la moglie e madre dei bambini. Sarah ha 3 anni, Cristian ne ha 7: questi i nomi dei minori, trasportati in codice rosso in ospedale con ferite da taglio.

A colpirli il loro stesso papà: Daniele Alba, 35enne di professione meccanico. L’uomo si è dapprima barricato in casa con l’intera famiglia, per poi consumare la tentata strage. A nulla è valsa la lunga trattativa messa in atto dai carabinieri, appostatisi all’esterno dell’abitazione in cui si sono svolti i fatti non appena ricevuta la segnalazione. L’uomo si è, infine, arreso alle forze dell’ordine, ma solo dopo aver accoltellato la moglie e i bambini. Alla sua uscita dalla casa, un uomo, vicino di casa, avrebbe provato a colpirlo.

Sicilia, Sarah e Cristian accoltellati dal papà: ricoverati in terapia intensiva a Palermo. Fuori pericolo la mamma

Alba è ora accusato di triplice tentato omicidio. Si trova in carcere, dove ha trascorso la sua prima notte in stato di fermo, senza proferire, a quanto pare, parola. L’interrogatorio si svolgerà nelle prossime ore. Per ora si sa che a scatenare la furia dell’uomo, sarebbe stata una lite, l’ennesima, con la compagna. Ma non si conosce il motivo per cui il 35enne abbia rivolto l'arma anche contro i suoi stessi figli.

La Sicilia intera prega per Sarah e Cristian, attualmente ricoverati all’ospedale dei bambini di Catania nel reparto di terapia intensiva. Le loro condizioni sarebbero gravi. Fuori pericolo, invece, Anetha, la mamma: la donna è stata sottoposta a un delicato intervento chirurgico per le ferite riportate. 

LEGGI ANCHE >>> Puglia: uccise la ex con 20 coltellate, perizia psichiatrica per Alberto Galati. La figlia della vittima: "Gravissimo"