Cane auto

Posso portare il mio cane in auto? L'esperto risponde: "Solo a queste condizioni"

Portare il proprio cane in auto: niente di più bello e divertente. Ma tocca rispettare alcune accortezze in rispetto alla legge vigente. Risolve i dubbi dei proprietari di cani l'avvocato Guastamacchia: le condizioni per viaggiare insieme a fido

Gli animali domestici sono una presenza sempre più diffusa nelle nostre case. Cani e gatti, prevalentemente, ma anche uccellini, tartarughe, pesci rossi e conigli. C'è, poi, chi è amante dei rettili, e possiede in casa addirittura dei serpenti. Insomma: la voglia e, spesso, la necessità di tenere sotto il nostro tetto un fidato amico -solitamente- a quattro zampe, risulta sempre più in crescita. Niente come un cane o un micio tiene compagnia: una presenza preziosa in casa, che ci segue osservando ogni nostro spostamento, ma senza mai farci sentire sotto pressione. Anzi: lo sguardo vigile del nostro pet (in inglese 'animale domestico') ci protegge amorevolmente, e ci fa sentire come al sicuro. A casa.

Ma avere un animale comporta tante accortezze: una cura e un'attenzione che somiglia a quella che si regala a un bambino. Ma con meno necessità: il comun denominatore è l'amore, verso degli esseri viventi che, in fondo, è tutto quel che ci chiedono, donandoci in cambio dieci volte l'affetto che siamo capaci noi di offrire. Gli animali sono un dono e una responsabilità al tempo stesso, motivo per il quale molti comportamenti del padrone di animale sono regolamentati dalla legge. Come quello del viaggio in auto: portare un cane in macchina per un viaggio si può, ma a determinate condizioni.

Cane auto (1)

Posso portare il mio cane in auto? Risponde l'avvocato Guastamacchia: le accortezze da tenere per legge

Ci spiega tutto l'avvocato Guastamacchia, che nella sua bio di Instagram si definisce 'consulente e divulgatore social'.
La domanda a cui il legale risponde è, dunque: p
osso portare il mio cane in auto? "Per la legge sì, è possibile. Ma con alcune precisazioni", risponde. Vediamo quali: "Innanzitutto, non vi devono essere più di un animale per auto. E, inoltre, l’animale non deve costituire comunque un impedimento per la guida, o per la sicurezza".

Il cane deve essere sempre alloggiato in trasportine, o comunque in gabbiette, chiaramente a seconda della dimensioni”, spiega l’esperto. Che aggiunge: ”Ed è, altresì, obbligatorio per legge installare in auto delle reti divisorie. In questo caso, però, sarà la motorizzazione civile a rilasciare una specifica autorizzazione per modificare l'auto e tenere l’animale”.

Il nostro cane è parte della nostra famiglia: abbandonarlo è un reato, oltre che un'azione meschina e crudele.

LEGGI ANCHE >>> Palermo, Honey ritorna a camminare: il cane percosso e buttato nella spazzatura è salvo