Autista stufo espone un minaccioso cartello sul retro del camion betoniera: "Cosa faccio a chi suona il clacson"

Autista stufo espone un minaccioso cartello sul retro del camion betoniera: "Cosa faccio a chi suona il clacson"

E' diventato virale sul web il divertente e minaccioso cartello che l'autista di un camion betoniera ha esposto sul suo veicolo per avvisare chi suona il clacson.

Il Codice della Strada è molto chiaro per quanto riguarda i limiti di velocità dei mezzi pesanti. Dopotutto, questi giganti della strada possono essere coinvolti in incidenti dalle conseguenze tragiche. Se il mezzo pesante ha un peso superiore a 12 tonnellate, i limiti di velocità calano drasticamente. 80 chilometri sulle autostrade, 70 chilometri orari sulle strade extraurbane e 50 chilometri orari sulle strade urbane a patto che il limite non sia inferiore.

I camion betoniera, protagonisti di questa storia, rientrano proprio in quest'ultima categoria. Infatti, questi mezzi, a pieno carico, possono raggiungere anche le 40 tonnellate di peso. Per questo, bisogna anche stare attenti e verificare che le strade siano adatte a ospitare questi giganti. Da questo si evince come il lavoro degli autisti dei camion betoniera sia tutt'altro che semplice. Lavoro che, a volte, viene complicato anche dal comportamento incivile degli autisti. Proprio a questi autisti è rivolto il minaccioso messaggio affisso da un autista sul retro del suo camion betoniera.

Il minaccioso cartello esposto sul camion betoniera

Chi viaggia in macchina ha la possibilità di raggiungere velocità molto più sostenute rispetto ai camion betoniera. Così, quando le strade non consentono il sorpasso, gli autisti devono adeguarsi alla velocità dei camion. Alcuni cittadini particolarmente incivili e irrispettosi, quando si trovano davanti questi bestioni, suonano ripetutamente il clacson. Come se ciò potesse cambiare qualcosa: l'autista del camion betoniera deve viaggiare a quella determinata velocità e non può aumentarla in quanto violerebbe il Codice della Strada. Allo stesso tempo, però, è fastidioso guidare con il rumore del clacson nelle orecchie.

Quindi, un autista di un camion betoniera ha esposto un minaccioso cartello sul retro del veicolo con su scritto "Suona che apro". Tre parole per veicolare una semplice messaggio: se suoni il clacson, apro la valvola e ti sommergo di cemento. Ovviamente, si tratta di una minaccia ironica. L'autista in questione non si sognerebbe mai di tradurla in realtà. Tuttavia, questo messaggio deterrente dovrebbe essere necessario a far cambiare idea anche agli autisti più indisciplinati. A volte, per far rispettare le regole, è necessario ricorrere anche a questi stratagemmi. Il camion in questione sta viaggiando su una strada a senso unico con una sola corsia e, di conseguenza, potrebbe aver più volte subito suonate intimidatorie di clacson. Chissà se dopo aver affisso questo cartello la situazione è cambiata. Qualora il cartello non fosse bastato, forse è il caso di iniziare a mettere la minaccia in pratica.

Autista stufo espone un minaccioso cartello sul retro del camion betoniera: "Cosa faccio a chi suona il clacson"
Il cartello esposto dall'autista del camion betoniera
Instagram / @cristiano.militello

LEGGI ANCHE: Il negozio si trasferisce e avvisa la clientela con un cartello esilarante: "L'italiano, questo sconosciuto"