giovedì, Ottobre 6, 2022
HomeNotizie TVEnrico Silvestrin , dal grande successo alla setta che lo ha coinvolto:...

Enrico Silvestrin , dal grande successo alla setta che lo ha coinvolto: ecco com'è ridotto

Il destino di Enrico Silvestrin: dalla popolarità al baratro di una setta. Ecco come sta oggi il conduttore televisivo. 

Enrico Silvestrin è uno di quei personaggi del mondo dello spettacolo che per anni è stato un'icona di un'intera generazione. Arrivato al grande successo grazie a MTV, l'attore e conduttore romano si è fatto apprezzare dal grande pubblico non solo per il suo indiscutibile talento, ma anche per il suo fascino. Dopo essere stato al timone di alcuni programmi musicali di MTV, è passato alle fiction e persino al grande schermo. Un artista versatile e camaleontico che per un lungo periodo è riuscito a entrare nl cuore degli spettatori italiani. Molti lo ricorderanno per il ruolo di Alessandro Berti in Distretto di Polizia, ma forse non tutti sanno che il regista Gabriele Muccino lo aveva scritturato per il ruolo di Adriano nel suo celebre film L'ultimo bacio.

Sebbene a Silvestrin avesse fatto molto piacere quell'offerta, purtroppo Enrico si vide costretto a rifiutare. In quel periodo era impegnato sul set della fiction Via Zanardi 33 e il ruolo venne affidato a Giorgio Pasotti, che ottenne un grande successo grazie a quella partecipazione. Tuttavia, Enrico riuscì a prendere parte ad altri importanti film di Gabriele Muccino, come Ricordati di me, Ecco fatto e Come te nessuno mai. Negli ultimi anni, lo abbiamo visto sempre meno spesso in televisione, salvo per la sua partecipazione, nel 2018, al Grande Fratello Vip. Per questo motivo, molti sei suoi fan hanno cominciato a domandarsi che fine avesse fatto Enrico Silvestrin, dal momento che le sue apparizioni in TV sono diventate sempre meno frequenti.

Enrico Silvestrin: ecco che fine ha fatto

Di recente l'attore ha fatto una dichiarazione a Mattino 5, trasmissione condotta dalla bella Federica Panicucci, che ha lasciato tutti senza parole. Pare che l'uomo sia stato coinvolto in una setta suo malgrado in quanto non si era reso conto del pericolo che ha rischiato di correre.

Enrico, infatti, aveva cominciato ad interessarsi sempre di più all'alimentazione macrobiotica, e questo lo ha portato a conoscere delle persone molto motivate, forse anche troppo. Infatti, Enrico Silvestrin, in collegamento con la Panicucci, ha ammesso di essersi reso conto, a un certo punto, che in questo gruppo di persone con il quale era venuto a contatto ci fossero anche parecchi "esaltati", cioè persone che con buona probabilità stavano trasformando il loro entusiasmo verso questo tipo di alimentazione in fanatismo.

Tra l'altro, l'attore e conduttore non ha fatto mistero che molte di queste persone reclutate all'interno di questo gruppo avevano anche delle fragilità psicologiche che le rendeva, probabilmente, delle "vittime" perfette per una setta. Enrico, comunque, continua a confidare nella dieta macrobiotica, sebbene si sia presto reso conto che c'era qualcosa che non andava in quel tipo di approccio, per cui, fortunatamente, si è ben guardato dal farsi coinvolgere oltre. Oggi sta bene, e dice di pesare 80 kg mentre fino a qualche tempo fa ne pesava solo 65, a dimostrazione di quanto fosse magro.

LEGGI ANCHE>>> Vi ricordate Giosuè, il figlio di Benigni ne "La Vita è Bella"? Ecco come si è ridotto oggi a 29 anni