lunedì, Giugno 27, 2022
HomeNotizie TVAdriano Panatta rompe il silenzio: "Ho una malattia inguaribile"

Adriano Panatta rompe il silenzio: "Ho una malattia inguaribile"

Per il 40esimo anno consecutivo, in TV è tornato il Maurizio Costanzo Show. Ispirato chiaramente al David Letterman Show, è uno di quei programmi tanto semplici quanto efficaci. Gran parte del merito del suo successo è dovuto alla popolarità del conduttore, che probabilmente è il maggiore esperto di televisione ancora in vita in Italia. Oggi 25 maggio 2022, il marito di Maria De Filippi avrà quattro ospiti al suo show, molto diversi tra loro. Ci sarà spazio per il cantante Tommaso Paradiso, il presentatore Amadeus, il comico Enrico Brignano e lo sportivo Adriano Panatta. Tra i quattro, il meno abituato a stare davanti a una telecamera è senza dubbio l'ex tennista. Nato nel 1950, è uno dei tennisti italiani  più vincenti della storia. Nel circuito maggiore ha vinto 10 delle 26 finali vinte in singola; la media in doppia è anche migliore: 18 su 28. Insomma, un vero e proprio campione. In una vecchia intervista rilasciata a 'il Giornale' nel 2005, confessò di avere una malattia "inguaribile".

Quella malattia è il golf. "Penso che fosse scritto che dovessi innamorarmi del golf: giocando a tennis, per difendermi dalle vesciche, indossavo un guanto". Poi, qualche anno dopo, la scintilla. "Raggiunsi un amico, dovevamo parlare di affari. Lui era in un Dryving Range. Mi invitò a provare un colpo. La pallina si alzò e il demone del golf si impossessò della mia anima". Poi spiega come la 'malattia' lo ha preso nel corso dei mesi: "Pensavo fosse facile: d'altronde bisogna colpire una pallina immobile. Non è così: il golf è un gioco davvero difficile. Al contempo, però, possono giocarci davvero tutti, contro tutti. E' un fenomeno inimmaginabile nelle altre discipline. Grazie all'handicap, può capitare che un dilettante vinca contro un professionista. Il golf mi ha regalato grandi gioie e grandi umiliazioni, amo la contraddizione. Pensate che perfino Tiger Wood prende lezioni da un maestro perché è facilissimo andare fuori swing".

Oltre che al golf, l'ex tennista si è dedicato a un altro sport molto particolare dopo il ritiro: l'offshore. E lo ha fatto ottenendo enormi soddisfazioni: nel 1991 stabilì un record mondiale di velocità nella categoria entrobordo; 13 anni più tardi divenne campione del mondo della categoria Evolution insieme al team romano Thuraya. In TV compare di rado: tra il 2010 e il 2012 partecipò alla trasmissione (ah)iPiroso su La7; cinque anni più tardi realizzò un reality con Claudio Lippi, Edoardo Vianello e Lando Buzzanca intitolato "Non è mai troppo tardi" e prodotto dalla Rai. La voce fuori campo che racconta gli episodi è la sua. Insomma, dopo il ritorno dal tennis, Panatta si è dato da fare ed ha riempito la sua vita con attività molto diversificate. Stasera sarà ospite al Maurizio Costanzo Show e siamo curiosi di sapere quali storie racconterà.

LEGGI ANCHE: Gabriele, figlio di Maurizio Costanzo e Maria De Filippi, paparazzato insieme all'ex dama di Uomini e Donne