infarto Edoardo Rossini

Infarto a 28 anni: Edoardo si accascia a terra e muore, la tragedia a Montagnana

La tragedia a Montagnana (Padova): infarto improvviso, Edoardo Rossini si accascia al suolo e muore dopo giorni di agonia. Si spegne a 28 anni la stella del basket locale, da tutti descritto come un ragazzo eccezionale

Sono notizie sempre difficile da dare, fatti di cronaca dolorosi, e inaccettabili. La morte di Edoardo Rossini, 28 anni, ha sconvolto la sua città natale, Montagnana, e l'intera provincia di Padova. Il giovane è stato colto da un malore fatale, che purtroppo non gli ha lasciato scampo. Né il tempo di raggiungere il Pronto soccorso dell'ospedale dove, a quanto pare, il ragazzo si stava dirigendo, forse per aver riconosciuto la gravità del male che lo stava prendendo.
A stroncare la giovane e promettente vita di Edoardo sarebbe stato un infarto.

Infarto a 28 anni: la tragica fine di Edoardo

Il ragazzo è stato soccorso subito dai sanitari, che hanno provato subito a rianimarlo. Il ricovero d'urgenza e la speranza dei familiari di vedere Edoardo aprire gli occhi. Ma i medici sin da subito si sono resi conto della gravità della situazione: il cuore del 28enne è rimasto fermo troppo a lungo, causando irrimediabili danni agli organi vitali e alle funzioni cerebrali.
Ieri, la più tragica delle notizie: i camici bianchi hanno dovuto constatare il decesso del paziente, per il quale non c'era più niente da fare.

infarto Edoardo Rossini (1)

Chi era Edoardo Rossini

Talento del basket locale, lavorava per la Sirtori srl, società di famiglia, leader in Italia nella costruzione di giostre e luna park. Da tutti descritto come un ragazzo solare, socievole e molto maturo, era conosciutissimo nel Padovano per la sua attività, che lo portava a spostarsi spesso.

Una perdita straziante, che ha sconvolto la comunità di Montagnana, comune popolato da poco più di 9000 abitanti. A breve si terranno le esequie del ragazzo, funerali che ci si aspetta saranno affollatissimi. Per l'affetto raccolto da Edoardo in vita, e per il bene da lui seminato. Ai familiari, distrutti da un lutto tanto improvviso e infinito, il cordoglio dell'amministrazione comunale del posto, e dell'intera comunità.