"Questa volta è toccato a me", fa la spesa al discount e mostra l'amara sorpresa sullo scontrino

"Questa volta è toccato a me", fa la spesa al discount e mostra l'amara sorpresa sullo scontrino

Il cliente di un discount in Piemonte ha condiviso sui social la foto dello scontrino della spesa: uno strano dettaglio lo ha rattristito.

Claudio, il protagonista della nostra storia, ha condiviso sui social la sua disavventura al supermercato, rendendola pubblica. "Questa volta è toccato a me", ha commentato sconsolato quando ha controllato lo scontrino della spesa effettuata in un famoso discount nella zona di Alpignano, in Piemonte. Il cliente del discount ha acquistato, tra le altre cose, un comodo fermatovaglia in offerta.

Quando è tornato a casa e ha controllato lo scontrino, però, si è reso conto che il documento fiscale riportava ben 2 fermatovaglie. Inoltre, mentre un pezzo presenta lo sconto, l'altro è stato passato a prezzo pieno. Quindi, Claudio ha pagato 3,49 euro in più per un prodotto che non ha mai acquistato. "Non è la prima volta che vedo sui social che vengono fatti pagare gli stessi articoli due volte", ha notato Claudio. Tuttavia, il cliente del discount afferma che non gli conviene tornare al discount in quanto spenderebbe di più di benzina che quanto riuscirebbe a recuperare.

"Questa volta è toccato a me", fa la spesa al discount e mostra l'amara sorpresa sullo scontrino
Lo scontrino del discount: nel riquadro in rosso è segnato il prodotto passato due volte

Lo scontrino della spesa fatta al discount: come evitare spiacevoli sorprese

A supporto della sua denuncia, Claudio ha condiviso sui social anche la foto del documento fiscale. Dal riquadro evidenziato da Claudio si evince come, in effetti, siano 2 i fermatoviglie segnati di cui uno a prezzo pieno. Claudio è un cliente affezionato del discount e rivela che è la prima volta che gli capita una cosa del genere. Probabilmente, è stata anche l'ultima in quanto Claudio avrà imparato sicuramente la lezione. Quando si fa la spesa al supermercato, bisogna controllare sempre controllare lo scontrino prima di uscire dal punto vendita.

Solo in questo modo, infatti, è possibile dimostrare di non aver acquistato il prodotto e ottenere un rimborso tempestivo. Se ci si accorge dell'errore, che la maggior parte delle volte è dovuto a una distrazione della commessa e non alla volontà di truffare il cliente, solo quando si arriva a casa, può essere complicato dimostrare che non si ha effettivamente acquistato il prodotto passato due volte. In questi casi, infatti, il direttore del supermercato può decidere di non rimborsare il cliente. Anche se, la maggior parte delle volte, il supermercato va incontro alle richieste del cittadino per non perdere un prezioso cliente. Dopotutto, il cliente ha sempre ragione. E tu, hai mai vissuto una disavventura del genere al supermercato? Se vuoi condividere con noi la tua storia, scrivici a posta@tuttonotizie.eu.

LEGGI ANCHE: "Perché birra e patatine si trovano su scaffali vicini", avvocato svela il trucchetto del supermercato