piemonte borgo (4)

Piemonte, il borgo abitato da 500 anime ai piedi del Monte Rosa: verdi pascoli e aria di montagna

Piemonte, il borgo di Macugnaga: deliziosa località sciistica immersa nella natura, dove vivere un'esperienza in pieno contatto con la natura

Ne abbiamo bisogno: per staccare la spina, per respirare aria sana, per riconnetterci con la natura. Abbiamo bisogno di una pausa, di un viaggetto di puro relax, per allontanare la mente dai soliti pensieri stressanti, dal tran tran della vita di tutti i giorni, per rifocillare mente, e spirito. E certi luoghi che solo in Italia abbiamo, sembrano fatti apposta per soddisfare questa esigenza. Per la nostra rubrica di Lifestyle vi portiamo, ogni giorno, alla scoperta di luoghi incantati, per fornirvi idee di viaggio e spunti per la prossima vacanza. Oggi, vi portiamo alla scoperta di una bellissima località che si trova in Piemonte: il borgo di Macugnaga, certificato bandiera arancione.

Siamo nella provincia del Verbano-Cusio-Ossola, e questo piccolo comune sparso è abitato, pensate, da poco più di 500 abitanti. Una di quelle realtà in cui un po' tutti si conoscono, dove il tempo sembra scorrere più lentamente, e dove la natura gioca un ruolo di protagonista assoluta. Macugnaga è infatti situata praticamente ai piedi del Monte Rosa, e dà, in particolare sulla imponente parete est della vetta, tra le più alte delle Alpi. Un piccolo angolo di paradiso, che negli anni, com'è facile intuire il perché, si è imposta come località sciistica per veri intenditori.

Decine di piste da sci si snodano tra i panorami mozzafiato della montagna, per un'esperienza sportiva davvero fantastica. Sci alpino, snowboard e sci di fondo le attività più praticate qui. Ma anche l'arrampicata su ghiaccio e la divertentissima passeggiata con le ciaspole, un modo più rilassato, ma altrettanto affascinante, di esplorare la valle incantata di Anzasca.

 

piemonte borgo (2)


Piemonte, il borgo di Macugnaga tra Monte Rosa e verdi vallate

Il paesaggio non ve lo possiamo descrivere: la sua bellezza deve essere sperimentata, vissuta, per poter comprendere a fondo. Bellezza, natura, e cultura: quella Walser, ovvero un popolo di origine germanica che, nei secoli, ha saputo conservare il proprio retaggio. Visitando il Museo della Montagna e del Contrabbando in frazione Staffa, o la casa-museo Walser in frazione Borca, si apre una finestra diretta sul passato. Qui, tra utensili d'epoca e manufatti tradizionali, si può quasi udire l'eco delle voci di un tempo, che raccontano di vite semplici ma ricche di significato, legate indissolubilmente alla montagna.

Ma se è sulle piste da sci che Macugnaga rivela il suo spirito più avventuroso, gli amanti della passeggiata qui si delizieranno: le verdi vallate di cui Mucugnaga è circondata sono un tuffo al cuore per il visitatore. La valle di Anzasca, con i suoi paesaggi da cartolina, si trasforma in un teatro naturale dove l'avventura incontra la bellezza in una danza senza tempo.

LEGGI ANCHE >>> Piemonte, il più grande Luna Park d'Italia apre i battenti: tutto quello che c'è da sapere