Coinquilino alla ricerca di privacy trasforma la stanza doppia in due singole con pochi euro: "Geniale"

Coinquilino alla ricerca di privacy trasforma la stanza doppia in due singole con pochi euro: "Geniale"

E' diventata virale la geniale ed economica trovata con cui un coinquilino ha trasformato una stanza doppia in due singole: come ha fatto.

La convivenza universitaria rappresenta un rito di passaggio quasi obbligato per molti studenti, un'esperienza che insegna a condividere spazi e momenti di vita, tra lo studio frenetico per gli esami e le pause di relax. Vivere in una stanza doppia, in particolare, è una realtà comune, che offre la possibilità di dividere non solo l'affitto ma anche gioie, preoccupazioni e, perché no, qualche segreto. Questa convivenza può trasformarsi in un'opportunità unica di crescita personale e di creazione di legami profondi. D'altra parte, la vita in doppia impone compromessi sulla privacy e sull'indipendenza, richiedendo un costante equilibrio tra il rispetto delle esigenze proprie e quelle dell'altro.

In questo scenario, la storia di un coinquilino che, mosso dalla necessità di ritagliarsi uno spazio personale senza rinunciare ai vantaggi economici della condivisione, ha trovato una soluzione geniale ed economica per trasformare la sua stanza doppia in una singola cattura l'attenzione. La sua invenzione non solo risolve brillantemente la questione della privacy ma si propone anche come esempio di come, con un po' di creatività e ingegno, sia possibile superare gli ostacoli della vita quotidiana.

Il metodo economico del coinquilino per trasformare la stanza doppia in due singole

La foto della creazione del coinquilino è stata condivisa da una pagina Facebook molto seguita che tratta il tema della convivenza ed è diventata immediatamente virale. "Stanco di condividere una doppia, il coinquilino di merda decide di alzare una parete nel modo più economico possibile", si legge nel post con allegata la foto della creazione ingegneristica. Ma come avrà fatto a issare una parete da un giorno all'altro? Semplice, usando delle bottiglie di plastica attaccate l'una all'altra e quelli che sembrano dei sacchetti della spazzatura. La prete improvvisata è fissata al muro con dello scotch.

In questo modo, usando poche decine di euro, l'ingegnoso coinquilino ha creato due stanze singole all'interno di una doppia. Il ragazzo ha anche lasciato lo spazio per entrare e uscire dalle stanze. Ovviamente, l'importante è che il proprietario dell'appartamento non se ne accorda. Altrimenti, potrebbe aumentare il canone di locazione, trattandosi ormai di due stanze singole. Oppure, potrebbe anche decidere di cacciare lo studente che ha cercato di fregarlo. La geniale trovata, in ogni caso, ha suscitato l'ammirazione di tantissimi studenti. L'inquilino viene definito "un genio" e la sua trovata "geniale". Chissà, forse qualcun altro prenderà spunto da questa idea per ritagliarsi la sua privacy. E voi, cosa ne pensate?

Coinquilino alla ricerca di privacy trasforma la stanza doppia in due singole con pochi euro: "Geniale"
Le mura divisoria issate dal coinquilino nella stanza doppia. Facebook / Il coinquilino di m***a

LEGGI ANCHE: Coinquilino usa il bollitore per preparare il risotto e sporca anche il supporto e la spina: "Per pulire ha rischiato la vita, miracolato"