Mamma allatta il figlio di 5 anni: scoppia la polemica

Mamma allatta al seno il figlio ormai grande: "Ecco perché lo faccio"

In un mondo in cui le scelte genitoriali spesso invitano al giudizio e all’esame, una mamma inglese ha scelto di riscrivere la narrativa sull’allattamento prolungato, raccontando il suo viaggio unico nell’allattamento al seno di suo figlio di cinque anni.

Mamma allatta il figlio di 5 anni

La storia di Amy Hardcastle è stata accolta con reazioni contrastanti online nel 2018, quando ha condiviso per la prima volta la sua scelta di continuare ad allattare il suo bambino di cinque anni.

Mamma e figlio: anche a 5 anni l'allattamento è dal seno
Una mamma allatta il figlio dal seno

"Solo perché non è una norma culturale non significa che sia strano", disse all'epoca. Il genitore per la prima volta ha ammesso di non avere idea di quanto tempo in genere le madri allattassero al seno e ha detto che ha quasi smesso quando suo figlio Max aveva solo quattro settimane perché era incredibilmente doloroso e faceva fatica ad attaccarsi.

Ma "poi, una volta che hai risolto il problema con l'allattamento al seno, è solo per quanto tempo vuoi continuare", ha detto. Cinque anni dopo, in un nuovo post su Facebook, ecco la decisione di Amy di "andare avanti", attirando ancora una volta critiche e prese in giro da parte della comunità online.

Un commentatore ha condiviso: "Troppo! Un bambino di 5 anni, oltre a sperimentare l’amore di una madre, ha bisogno di vivere anche fasi di crescita e di indipendenza". Un altro ha scritto: "Sento che ci sono altri modi per legare con un bambino di 5 anni, ma ognuno ha il proprio metodo".

Ma il feedback non è stato del tutto negativo, con diversi commentatori che hanno condiviso il loro sostegno. "Tu, mamma... non sono affari di nessun altro", ha scritto un utente. Un altro ha commentato: "Qualunque cosa funzioni per te e la tua famiglia".

Altre hanno scelto di condividere la propria esperienza con l’allattamento al seno prolungato. "Io e mio figlio siamo arrivati ​​a due anni e due mesi. Ho ricevuto molti commenti negativi. Sicuramente non mi importava affatto cosa pensasse la gente. Abbiamo fatto quello che era giusto per noi", ha scritto una madre. Una mamma ha aggiunto: "L'ho fatto con il mio ultimo per 5 anni e mezzo".

Cosa dice l'OMS

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e l’UNICEF consigliano ai neonati di iniziare l’allattamento al seno entro la prima ora dalla nascita e di essere allattati esclusivamente al seno per i primi sei mesi di vita. Dopo aver raggiunto i sei mesi, dovrebbero iniziare a incorporare alimenti complementari sicuri e nutrienti nella loro dieta, continuando ad allattare al seno per almeno due anni o più a seconda delle necessità.

Tuttavia, questa raccomandazione varia da genitore a genitore in tutto il mondo. Il viaggio di Amy verso l'allattamento al seno prolungato è iniziato quando si è imbattuta nelle comunità di genitori online.

Dopo aver scoperto la "genitorialità verde", un termine coniato per crescere i propri figli nel modo più ecologico possibile, e la "genitorialità gentile", incentrata sull’essere empatico e sulla promozione della crescita emotiva e dell’indipendenza, ha deciso che queste erano due strade voleva crescere suo figlio.

Circondata da madri che la pensano allo stesso modo e che praticano lo svezzamento naturale, Amy ha detto che avrebbe continuato ad allattare fino a quando sia lei che Max non fossero stati pronti a smettere.

LEGGI ANCHE>>> Ottobre, le sagre del fungo porcino da non perdere: tutte le date