martedì, Gennaio 31, 2023
HomeSpettacoloBoomerissima, le nostre pagelle della catastrofica ‘prova di Sanremo’: “Non è Pollon...

Boomerissima, le nostre pagelle della catastrofica ‘prova di Sanremo’: “Non è Pollon ma Spollon che combina i guai dalla Marcuzzi!”

Ieri a Boomerissima durante la 'prova di Sanremo', Pierpaolo Spollon è stato disastroso. Le nostre pagelle sulle esibizioni.

Boomerissima è la trasmissione di Alessia Marcuzzi all'interno della quale i boomer - cioè il nati tra il 1946 e il 1964, sfidano i millennial, ovvero coloro che hanno messo piede sulla Terra tra gli anni '80 e la prima metà dei '90. La gara si basa moltissimo sulla musica, tant'è che diversi sono i giochi riguardanti canzoni che sono passate alla storia. Tra i vari 'game' uno che merita certamente attenzione è 'Tutti cantano Sanremo'. Per la stessa, i due team devono cantare brani celebri che hanno partecipato a Festival di Sanremo (competizione canora importantissima in Italia) più o meno recenti.

Ieri a gareggiare in questa prova per i boomer il comico Francesco Paolantoni, la cantante Mietta, la conduttrice Geppi Cucciari e il volto delle televendite Giorgio Mastrota. Per i millennial invece, il cantante ex partecipante di Amici di Maria De Filippi Riki, la conduttrice Francesca Manzini, e i due attori Lodovica Comello e Pierpaolo Spollon. Come si sono comportati tutti questi 'personaggi'? Ecco le nostre pagelle.

Boomerissima, promossi e bocciati nel canto: meno male che c'è Mietta!

I boomer hanno dovuto cantare tre canzoni del Festival di Sanremo 1990 presentato da Johnny Dorelli e Gabriella Carlucci con la partecipazione di Piero Chiambretti. No, non si tratta di Uomini soli dei Pooh (vincitrice di quell'anno della kermesse dell'Ariston) né de La Nevicata del '56 di Mia Martini. Ecco quali i successi riproposti da Alessia Marcuzzi.

  • Gli adulti di Boomerissima hanno dovuto esibirsi in Disperato di Marco Masini. Il risultato è stato catastrofico. Francesco Paolantoni non ha imparato nulla dalla sua partecipazione al programma canoro Tale e Quale Show: è stonato come una campana. Mietta prova a salvare l'esibizione mentre Giorgio Mastrota canta note a caso e Geppi Cucciari usa un playback, molto furbescamente. Il voto dell'esibizione è comunque un 5 per l'impegno.
  • Come secondo brano, ai boomer tocca Quanti amori di Toto Cutugno. Ancora una volta il comico del gruppo rovina tutto allungando troppo le vocali nel canto. La Cucciari tace perché non ricorda neanche mezza parola e forse va meglio così... Ma anche Mietta delude: la tonalità del pezzo è troppo bassa. Voto? 4 e mezzo.
  • Infine, arriva il cavallo di battaglia degli adulti: Vattene amore di Mietta e Amedeo Minghi. Ovviamente la cantante dei boomer ha una voce perfetta per questo brano - d'altro canto è il suo! Se Giorgio Mastrota e Geppi scelgono la via del silenzio, Paolantoni riesce di nuovo a mandare tutto all'aria improvvisando, malissimo, Amedeo Minghi. Voto: 6 e mezzo (solo per Mietta)

I millennial hanno dovuto cantare tre canzoni del Festival di Sanremo 2019 che aveva come direttore - anzi, dirottatore - artistico, il cantante Claudio Baglioni, affiancato dai due attori comici Claudio Bisio e Virginia Raffaele. Una kermesse, quella di quattro anni fa, ricordata per il duetto del tenore Andrea Bocelli con suo figlio, per l'esplosività dell'interprete Francesco Favino come ospite e per la memoria del grande artista Pino Daniele che ottenne il premio alla carriera. E rammentate chi vinse quell'anno? Mahmood con la sua Soldi! Ma veniamo all'esibizione dei giovani del programma di Alessia Marcuzzi.

  • Come primo brano hanno dovuto cantare Un Milione dei Boomdabash ma cantare è un parolone per quello che i ragazzi hanno fatto sul palco di Boomerissima. Riki prova a mettere un po' di voce ma è l'unico. Lodovica balla e basta, Francesca fa a caso un'imitazione della presentatrice Mara Venier nel mezzo e Spollon è interdetto. Preferisce star zitto e passare per stonato che parlare e dissipare ogni dubbio. Voto? 4 e mezzo, per l'energia.
  • La seconda canzone toccata di millennial è I tuoi particolari di Ultimo, un singolo notoriamente complicato per fiati ed estensione vocale. In effetti stonano tutti i giovani, indifferentemente. Pierpaolo Spollon dà il peggio di sé con note lunghissime che lo fanno belare come una pecora. Riki che dovrebbe sollevare la situazione va fuori tempo. Ottimo. Voto: 3. Non è Pollon a combinare i guai dalla Marcuzzi, ma Spollon!
  • Ultima canzone in cui esibirsi è proprio Soldi di Mahmood. Le ragazze dei millennial finalmente si svegliano: la Comello e la Manzini danno un po' di dignità alla loro squadra cantando perfino meglio di Riki. Pure Pierpaolo Spollon, tutto sommato si riprende. Voto: 7.

Insomma, siamo d'accordo con il pubblico nello studio di Boomerissima che ha fatto vincere, per questa prova, i boomer. Ce l'hanno fatta, nonostante Francesco Paolantoni!

LEGGI ANCHE: “Chiamate la polizia della musica!”, Alessia Marcuzzi fatta a pezzetti per il risultato vergognoso del 'super hit' a Boomerissima