"Perché sei truccata?", ragazza in lacrime si sfoga dopo il colloquio di lavoro da incubo

"Perché sei truccata?", ragazza in lacrime si sfoga dopo il colloquio di lavoro da incubo

Una ragazza si è sfogata su TikTok in un video diventato virale dopo il colloquio di lavoro da incubo per l'azienda dei sui sogni. Le domande poste dal recruiter le sono sembrate inopportune e fastidiose.

Al giorno d'oggi, trovare il lavoro dei propri sogni è un'impresa difficile. Una ragazza, però, ci è riuscita. O, meglio, credeva di esserci riuscita. Purtroppo, però, quando è andata a fare il colloquio di lavoro, ha dovuto ricredersi. Tutto si aspettava tranne quello che è successo in quella stanza con il recruiter. Due ore dopo, la giovane si è ripresa in video, ha spiegato nei dettagli cosa è successo e ha condiviso il filmato su TikTok tramite il suo account @italianstallionn69.

@italianstallionn69

#stitch with @iz dream job interview update

♬ original sound - iz

Le assurde domande al colloquio di lavoro da incubo

Appena la giovane si è accomodata nella stanza con il recruiter per il colloquio ha capito che c'era qualcosa che non andava. Infatti, la prima domanda che le ha posto il recruiter è stata: "Sei truccata?". Lei ha risposto affermativamente e il selezionatore le ha fatto notare che lì nessuna si trucca. Quando la giovane gli ha chiesto se ciò fosse un problema, la risposta del recruiter la spiazzata. "No, ma è interessante", le ha detto l'uomo che avrebbe dovuto valutare le sue competenze. Poi, il recruiter le ha chiesto di guardare dritta davanti a sé, si è avvicinato a due centimetri dal viso della ragazza e l'ha fissata negli occhi.

"Perché sei truccata?", ragazza in lacrime si sfoga dopo il colloquio di lavoro da incubo
La ragazza racconta in video il colloquio di lavoro da incubo. TikTok / @italianstallionn6

Le stranezze sono continuate con inopportuni commenti sulla vita privata della giovane. Il recruiter ha affermato che la ragazza ha problemi con gli uomini, che questi ultimi sono ossessionati dal sesso e altre cose del genere che non hanno nulla a che fare con il colloquio di lavoro. Come se non bastasse, le ha anche chiesto se fosse sposata e, in seguito alla risposta negativa della ragazza, le ha spiegato che non convolerà a nozze prima dei 28-35 anni. Insomma, neanche una domanda sulle sue esperienze lavorative, sulle competenze e sul lavoro in generale.

La reazione della giovane

Durante tutto il colloquio di lavoro, la ragazza ha resistito e non è scoppiata in lacrime. Appena tornata in macchina, però, ha iniziato a piangere a dirotto e, poi, ha deciso di registrare il video che è diventato virale con oltre 4 milioni di visualizzazioni. Nei commenti, com'è giusto che sia, in tanti le hanno fatto notare che le domande che le sono state poste sono del tutto illegali. La cosa più assurda di tutte? Il recruiter ha proposto alla giovane un secondo colloquio.