Amadeus Nove (1)

Amadeus, che idea per il Nove: debutto bomba con un programma storico Rai

Amadeus avrebbe già fatto la sua proposta per il Nove: un programma storico Rai per il suo debutto. L'indiscrezione

Di sicuro il divorzio più clamoroso degli ultimi anni, quella tra Rai e Amadeus. L'ormai ex conduttore di Viale Mazzini nei mesi scorsi ha salutato la tv di Stato per dedicarsi a "nuove avventure", lasciandosi alle spalle, quindi, la felicissima parentesi Rai. 'Avventure' che hanno già un nome: Discover, o, meglio, Nove. Il canale scelto già da Fabio Fazio (tutte le domeniche sera in onda Che tempo che fa), è riuscito a 'scippare' a Rai il suo conduttore di punta, già desideroso, comunque, di cambiare aria.

Amadeus Nove 2
Amadeus

Ma che perdita, per Rai: mai nessun presentatore era stato tanto acclamato dal pubblico, se parliamo, nella fattispecie, del Festival di Sanremo. Ama era riuscito nell'impresa non facile di svecchiare una kermesse datata, mettendola nelle mani dei più giovani. Una formula studiata a tavolino per lanciare nuovi artisti, e convincere finanche i teenager a guardare l'evento dal Teatro Ariston. Come è stato annunciato qualche settimana fa, il dopo-Amadeus sarà affidato a Carlo Conti, che condurrà Sanremo per i prossimi due anni: a lui, ora, toccherà l'arduo compito di raccogliere l'eredità di Ama. Il quale, intanto, non se ne sta per niente con le mani in mano. Secondo un'indiscrezione che sta circolando sul web, il presentatore avrebbe già pronto un programma per il suo debutto sul Nove. E a Rai non piacerà.

Amadeus, sul Nove con un programma storico Rai: l'indiscrezione

Dopo cinque edizioni e tanti programmi di successo (Affari Tuoi, I Soliti Ignoti, Stasera tutto è possibile, L'Anno che verrà), il conduttore ravennate volta le spalle a Rai e sarebbe pronto a 'scippare' a Viale Mazzini un programma storico della tv di Stato. Stiamo parlando de La Corrida - Dilettanti allo sbaraglio, storico e popolare format lanciato negli anni '70 da Corrado, finito poi per un periodo su Mediaset (condotto da Gerry Scotti), per poi tornare per una sola edizione ancora in Rai, e proprio sotto la conduzione di Carlo Conti.

Amadeus sarebbe pronto a rilanciare il programma, proprio sul Nove. Si tratta, comunque, solo di un'indiscrezione, lanciata dall'esperto di tv Davide Maggio. Niente di confermato: tutto è ancora da ufficializzare. Ma certo, se questo piano televisivo dovesse davvero avverarsi, si tratterebbe di qualcosa di clamoroso. Che, siamo sicuri, non piacerà per niente ai dirigenti di Viale Mazzini.