Spaghetti alla romana, il primo piatto velocissimo e squisito da far invidia alla carbonara

Spaghetti alla romana, il primo piatto velocissimo e squisito da far invidia alla carbonara

Lo chef Ruben ha condiviso la ricetta degli spaghetti alla romana: un primo piatto super veloce e gustoso che non ha nulla da invidiare ai piatti più famosi della tradizione culinaria della capitale d'Italia.

La triade per eccellenza della cucina romana è formata da carbonara, cacio e pepe e gricia. Questi sono i 3 primi piatti più famosi della cucina romana che hanno una base comune: il pecorino e il guanciale. Tuttavia, la cucina romana è ricca di tanti altri piatti che sono altrettanto semplici da cucinare e altrettanto gustosi. Uno di questi è proprio quello che vi stiamo per proporre. O meglio che vi sta per proporre Ruben, il cuoco social che pubblica squisite ricette tramite l'account incucinaconRuben.

Gli spaghetti alla romana sono un primo piatto semplicissimo e velocissimo. Probabilmente, tutti gli ingredienti necessari per cucinarlo già li avete a casa. Forse, vi mancano solo le alici che, però, sono molto facili da reperire. Ma bando alle ciance e scopriamo insieme quali sono tutti i passaggi necessari per preparare questa squisita ricetta.

Spaghetti alla romana, il primo piatto velocissimo e squisito da far invidia alla carbonara
L'irresistibile ricetta degli spaghetti alla romana di Ruben

Spaghetti alla romana: la ricetta di Ruben

Per prima cosa, lo chef Ruben inizia la preparazione della ricetta con un gustoso soffritto. Versa un filo d'olio in padella e aggiunge uno spicchietto d'aglio tagliato molto finemente. Lo chef aggiunge al soffritto anche due pezzettini di peperoncino fresco per rendere il piatto leggermente piccante. Per insaporire ancora di più il tutto, Ruben aggiunge anche dei gambi di prezzemolo. Quindi, lo chef mette mano alle alici che sono il protagonista di questo piatto. Ruben rimuove la spina e le aggiunge al soffritto in padella. Per evitare di far bruciare il tutto, lo chef versa in padella anche un goccio d'acqua. Lo chef, quindi, toglie i gambetti di prezzemolo e aggiunge giusto due pomodorini pachino per dare un po' di colore.

Una volta preparato il sughetto, è possibile calare gli spaghetti: la ricetta è quasi finita. Lo chef, poi, usa anche un'altra padella per un trucchetto che renderà la ricetta ancora più gustosa. Ruben mette del pan grattato ad abbrustolire in padella con un filo d'olio. Nel frattempo, tagliuzza anche del prezzemolo finemente che con questa ricetta va a pennello. Quindi, Ruben cala gli spaghetti in padella, aggiunge il prezzemolo e grattugia del pecorino che in una ricetta romana non può proprio mancare. Lo chef, poi, aggiunge anche il suo tocco di classe: della scorza di limone tritata. Quindi, non resta che impiattare il tutto, aggiungere un altro po' di pecorino e del pan grattato. "E' da paura", afferma Ruben dopo averla assaggiata.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Ruben Bondì (@cucinaconruben)

LEGGI ANCHE: Cheescake salato con mortadella e pomodorini, la ricetta di Federico Fusca è facilissima: perfetta per l'estate