acquisto prima casa tasse

Acquisto prima casa, come pagare meno tasse. L'avvocato: "Tre modi per risparmiare"

Acquisto prima casa, come pagare meno tasse? Tre utilissimi suggerimenti dati dall'avvocato Guastamacchia, consulente e divulgatore social

Sull'acquisto della prima casa, è possibile risparmiare tasse? Una domanda che si saranno posti tutti coloro che sono in procinto di acquistare un immobile, e per i quali la risposta è sì. Ma, dapprima, bisogna informarsi. Non tutti sanno, infatti, che esistono almeno tre strade per spendere di meno in oneri dovuti allo Stato, nel momento in cui si realizza l'importante traguardo dell'acquisto di un immobile. Ma, un po' come per tutto, prima di compiere questo passo, che in termini economici rappresenta di sicuro un investimento non di poco conto, bisogna procedere con attenzione, e prudenza.

Corre in aiuto di coloro che sono in procinto di acquistare una casa l'avvocato Guastamacchia, che sui social aiuta chi lo segue ad orientarsi nell'intricato e a volte apparentemente inaccessibile mondo delle leggi. In uno degli ultimi video pubblicati dall'esperto legale, si spiegano quali sono i 'trucchi' per pagare meno tasse sull'acquisto di una casa.

acquisto prima casa tasse - 1

Acquisto prima casa: come pagare meno tasse? Parola all'avvocato Guastamacchia: "I tre vantaggi da tenere in considerazione"

Innanzitutto, spiega l'avvocato Guastamacchia in un chiarissimo video, per pagare meno tasse in assoluto, il primo e importante accorgimento da tenere bene a mente è il seguente: "Occorre acquistare la propria casa da un privato e non da una ditta. Nello specifico, quindi, acquistare un immobile ad uso privato, ad uso abitazione". In secondo luogo, continua l'esperto, "occorre indicare nell’atto notarile il prezzo pagato, e, per quanto riguarda le tasse, applicare il cosiddetto prezzo valore. In sostanza, si andrà a pagare le tasse non in riferimento al prezzo, che può variare, ma sulla rendita catastale, cioè il valore catastale dell’immobile, che normalmente è molto più basso rispetto al prezzo. Di conseguenza, avrete un risparmio molto importante".


Ma non è finita qui. "Un altro vantaggio importantissimo, è lo sconto del prezzo dell’onorario del notaio del 30%. Vi segnalo, inoltre, un altro e ultimo importante vantaggio, se si applica il prezzo valore. E cioè l'Agenzia delle Entrate non può farvi un accertamento. Questo perché il valore su cui applicare le tasse è un valore stabilito matematicamente, e non, come accade invece per il prezzo, un valore che può essere anche contestato dall’Agenzia delle Entrate".
Insomma, se state per acquistare una casa, ricordatevi di seguire questi tre semplicissimi accorgimenti, che vi eviteranno spese inutili, e avranno un impatto decisivo sulle vostre tasche.  

LEGGI ANCHE >>> "In questo caso hai diritto al rimborso", il consiglio dell'avvocato sulla truffa delle bollette del gas gonfiate