Pasquetta torta salata (3)

Pasquetta, la torta salata ideale per il pic-nic: si prepara in pochi minuti

Alla ricerca di idee per il menu di Pasquetta? Questa torta salata è l'ideale per una gita fuori porta: la ricetta della brava content creator Cooker Girl

Coloro che domani avranno la fortuna di trascorrere la Pasquetta fuori casa, saranno di sicuro alla ricerca di idee originali per il menu del più bel lunedì dell'anno, il Lunedì d'Albis, che precede la Pasqua. Giorno festivo tradizionalmente sfruttato dagli italiani per trascorrere una giornata all'aperto, complice il clima primaverile che, di solito, caratterizza queste giornate. Quest'anno, purtroppo, e come diverse volte è accaduto negli ultimi anni, in alcune regioni d'Italia il tempo non permetterà di fare granché: pioverà, soprattutto in alcune zone del Settentrione. Bello, invece, al sud (tutti i dettagli sulle previsioni del tempo aggiornate in questo articolo).

Ma, in casa o meno, Pasquetta è sempre Pasquetta. E, come la tradizione comanda, anche oggi, dopo la grande abboffata della Domenica Santa, è giornata di grandi banchetti. Ci tocca, per cui, metterci ai fornelli, preparando, magari, per oggi, qualcosa di più leggero, ma altrettanto sfizioso. Corre in nostro soccorso la bravissima Aurora Cavallo, content creator seguitissima (1,1 milione di seguaci solo su Instagram), conosciuta sui social con il nickname Cooker Girl.
La giovane cuoca ci regala un suggerimento perfetto per il menu di Pasquetta: una torta salata sana e deliziosa, che si prepara in pochi e semplici step.

Pasquetta, la torta salata con bietole, ricotta e timo: la ricetta di Aurora Cavallo, alias Cooker Girl

Prima di passare al procedimento, stiliamo la lista degli ingredienti che Cooker Girl ci indica: per preparare la nostra torta salata avremo bisogno di:

Per la pasta matta

  • 250 grammi di farina 00
  • 125 grammi di acqua tiepida
  • Mezzo cucchiaino di sale
  • 20 grammi di burro

Per il ripieno:

  • 250 grammi di ricotta
  • 1 uovo
  • 60 grammi di bietole (pesate da cotte) ben strizzate e tritate
  • 2 cucchiai Parmigiano
  • Sale e pepe
  • Mezzo cucchiaino di aglio in polvere, se piace
  • 150 grammi di toma
  • Timo fresco q.b.

Passiamo al procedimento, seguendo, step by step, le indicazioni di Aurora. Per prima cosa, uniamo la farina, il sale, il burro spezzettato con le mani, l’acqua e impastiamo, amalgamando velocemente con le mani. Formiamo, quindi, un panetto grezzo, che lasciamo riposare.
Passiamo al ripieno: uniamo le bietole cotte (ben strizzate e tritate, suggerisce Cooker Girl), la ricotta e il parmigiano. Aggiustiamo di sale e pepe, e una puntina d’aglio se piace. Dividiamo il panetto di pasta in due metà, e stendiamo la prima metà sottilissima. Oliamo la teglia, e cospargiamo con semola, quindi adagiamo la sfoglia, su cui versiamo il ripieno.
Sopra il ripieno, aggiungiamo della toma tagliata a fettine sottili. Stendiamo, quindi, la seconda sfoglia e sigilliamo i bordi. Ricordiamoci di bucherellare con una forchetta, e spennelliamo con olio evo. Spolverizziamo con sale e del timo fresco. Cuociamo a 190 gradi in forno ventilato per 30 minuti o fino a doratura.

LEGGI ANCHE >>> Veneto, mostra lo scontrino del ristorante: "Primo, secondo, contorno e vino a 13 euro: cosa ho mangiato"