Bergamo, passa la notte nel capsule hotel dell'aeroporto: "Questi sono i due aspetti negativi"

Bergamo, passa la notte nel capsule hotel dell'aeroporto: "Questi sono i due aspetti negativi"

Un influencer ha trascorso la notte nel capsule hotel dell'aeroporto di Bergamo e ha fatto notare i due aspetti negativi di quest'esperienza.

Viaggiare in aereo sta diventando sempre una scelta sempre più popolare. Il numero di voli e di aerei in volo sta continuando ad aumentare. Così, aumenta anche il numero di passeggeri. Passeggeri che, a volte, devono prendere l'aereo in orari leggermente scomodi. Per esempio, di mattina presto. Per questo motivo, in molti aeroporti italiani e internazionali sono sorti comodi capsule hotel che danno la possibilità ai passeggeri di passare la notte in una piccola stanzetta a pochi metri dalla zona imbarchi sena dover uscire dall'aeroporto.

Questo servizio è presente anche nell'aeroporto di Bergamo e l'influencer Riccardo Maccaferri ha voluto provarlo. Il servizio è quasi tutto automatizzato. Tramite un touch screen si accede alla piccola stanzetta che presenta un letto, un piccolo tavolino estraibile, delle prese per ricaricare il cellulare e uno schermo interattivo che permette, tra l'altro, di regolare le luci. Riccardo ha definito queto servizio utile se si ha un volo che parte al mattino presto e non si vuole passare la notte totalmente in bianco. D'altronde, cercare di riposare sulle sedie dell'aeroporto è un'impresa ardua. L'influencer, in totale, ha pagato per una notte nel capsule hotel dell'aeroporto di Bergamo 81 euro. Tuttavia, anche ha anche fatto notare due dettagli che non gli sono piaciuti.

Bergamo, passa la notte nel capsule hotel dell'aeroporto: "Questi sono i due aspetti negativi"
Riccardo Maccaferri si stiracchia dopo la notte passata nel capsule hotel

I due aspetti negativi del capsule hotel dell'aeroporto di Bergamo

In primo luogo, il capsule hotel è sprovvisto di bagno. Quindi, il cliente dell'hotel, per poter fare i propri bisogni, deve usufruire dei bagni dell'aeroporto. Inoltre, ai clienti non viene data in dotazione una coperta per dormire. Tuttavia, specifica Riccardo, l'hotel offre la possibilità di noleggiarne una tramite un distributore. Questi, quindi, sono gli aspetti negativi del capsule hotel dell'aeroporto di Bergamo secondo l'influencer Riccardo Maccaferri.

Bergamo, passa la notte nel capsule hotel dell'aeroporto: "Questi sono i due aspetti negativi"
Il distributore di coperte del capsule hotel dell'aeroporto di Bergamo

Tuttavia, alcuni utenti del web hanno espresso un giudizio totalmente negativo di questo servizio. "Bocciato dato che l'hotel appena fuori dall'aeroporto di Bergamo ha la tariffa "appoggio" proprio per i voli dell'alba e costa circa 30 euro", ha commentato una ragazza. "Costa 51€ a notte e non c'è il bagno. Ho trovato un hotel a 20 minuti a piedi dall'aeroporto a 58€ con bagno doccia e colazione al mattino", ha scritto un altro utente del web. Insomma, secondi alcuni, il prezzo non è adeguato alla qualità dei servizi offerti e, uscendo dall'aeroporto, si può trovare di meglio. E tu, hai mai dormito in un capsule hotel? Che impressione ti ha fatto?

LEGGI ANCHE: Roma, cittadina russa chiede una bottiglina d'acqua al duty free dell'aeroporto: la risposta della cassiera è da licenziamento