Liguria borgo (1)

Liguria, il suggestivo borgo a 273 metri d'altezza: panorama mozzafiato al confine con la Francia

Liguria, il borgo di Apricale insignito della Bandiera Arancione del Touring Club Italiano: alla scoperta di questa graziosa località in provincia di Imperia 

La Liguria, regione famosa per i suoi paesaggi mozzafiato che spaziano dal mare cristallino alle montagne ricoperte di verde, nasconde tra le sue colline alcuni dei borghi più suggestivi d'Italia. Tra questi, Apricale si distingue per la sua posizione unica, arroccata su uno sperone roccioso che domina la valle sottostante, offrendo viste spettacolari che incantano i visitatori che da ogni parte del mondo dedicano una sosta a questa località così suggestiva. Siamo al confine con la Francia, e Apricale, pensate, si trova a 273 metri d'altezza.

La bellezza di Apricale non risiede solo nei suoi panorami, ma anche nella storia che permea le sue strade strette e i suoi edifici antichi. Fondato nel X secolo, il borgo ha mantenuto intatto il suo fascino medievale, con il Castello della Lucertola che si erge a simbolo della lunga storia del luogo. Inserito tra i borghi più belli d'Italia e insignito della Bandiera Arancione dal Touring Club Italiano, Apricale è una testimonianza vivente delle tradizioni e della cultura ligure.
Attraversare i vicoli di questo grazioso comune in provincia di Imperia, significa intraprendere un viaggio a ritroso nel tempo, dove ogni pietra racconta storie di conti e nobili che hanno plasmato la sua storia. Tra i luoghi di culto spiccano la Chiesa parrocchiale della Purificazione di Maria Vergine, gioiello dell'architettura barocca, e le numerose cappelle sparse nei dintorni, che conservano affreschi e opere d'arte di inestimabile valore.

Liguria, il borgo di Apricale: cosa vedere 

Il cuore pulsante di Apricale è la sua piazzetta centrale, dove si affacciano l'Oratorio di San Bartolomeo e il Castello della Lucertola. Quest'ultimo, oltre a essere un importante centro culturale che ospita eventi e mostre, è un simbolo dell'importanza strategica che Apricale ha avuto nel corso dei secoli. Le sue mura raccontano di battaglie e di dominazioni, ma oggi accolgono i visitatori in un'atmosfera di serena bellezza.

La Chiesa di Santa Maria degli Angeli, con i suoi affreschi quattrocenteschi, e la Chiesa di Sant’Antonio, offrono ulteriori esempi dell'arte religiosa che si può ammirare in questo borgo da visitare passeggiando lentamente. Mentre si assapora la storia che ha attraversato questi edifici sacri, ci si sente testimoni di un passato che continua a vivere attraverso la cura e il rispetto degli abitanti di Apricale: appena 600 all'incirca.

liguria borgo
Una riproduzione omaggio di Apricale, da noi realizzata tramite l'Intelligenza Artificiale


I 'vicini di casa' di Apricale

La visita ad Apricale può estendersi alla scoperta di altri borghi vicini, come Dolceacqua, Bajardo e Pigna, ciascuno con le proprie peculiarità, ma tutti uniti dalla stessa capacità di affascinare e sorprendere. Questi borghi, incastonati tra le colline liguri, offrono un'esperienza di viaggio unica, dove natura, storia e arte si fondono in un armonioso connubio.

La Liguria, con le sue Cinque Terre, le sue spiagge e i suoi borghi, continua a essere una destinazione che affascina e ispira. Apricale rappresenta una perla in questo tesoro regionale, un luogo dove il tempo sembra essersi fermato per permettere a chi lo visita di immergersi completamente nella bellezza e nella tranquillità di paesaggi e storie senza tempo.

LEGGI ANCHE >>> Trentino-Alto Adige, il piccolo borgo che sembra uscito da una fiaba: tra i più belli d'Italia