Bologna, la cucina dell'appartamento in affitto è assurda: "Cosa c'è al posto del lavandino"

Bologna, la cucina dell'appartamento in affitto è assurda: "Cosa c'è al posto del lavandino"

Un appartamento in affitto a Bologna ha indignato il web per un incredibile dettaglio riguardante il lavandino della cucina.

Nel cuore pulsante di Bologna, città di antiche torri e infiniti portici, dove la storia si fonde con il battito vivace dell'innovazione e della cultura, un dettaglio sorprendente in un appartamento in affitto sta facendo discutere. Nel contesto del mercato immobiliare bolognese, noto per il caro affitti che mette a dura prova studenti, giovani lavoratori e famiglie, emerge una storia che sfiora l'incredulità, raccontando molto più di un semplice annuncio immobiliare.

Il protagonista di questa vicenda è un lavandino da cucina, ma non uno qualunque. Questo particolare elemento dell'appartamento diventa il simbolo di un mercato dell'affitto sempre più esigente e, a volte, assurdo nelle sue richieste. In una città dove trovare un alloggio a prezzi accessibili è diventato un vero e proprio percorso ad ostacoli, storie come questa confermano l'assurda situazione in cui si trova il mercato immobiliare locale.

Il lavandino della cucina dell'appartamento in affitto a Bologna

Uno studente di Bologna ha pubblicato in un gruppo su Facebook l'annuncio di affitto di una stanza singola. L'appartamento sembra normale a una prima occhiata. La stanza singola è accogliente. L'unica pecca è che si trova nel sottotetto e, quindi, c'è poco spazio per muoversi. Nell'appartamento si trova anche un'altra stanza singola. Il prezzo è 450 euro al mese. Tutto sommato nella media di Bologna. Il problema di questo immobile, però, è la cucina. Ad essere precisi l'appartamento è sprovvisto di una cucina vera e propria. Per rimediare a ciò, è stata adibita una cucina improvvisata sul terrazzo che può essere isolato dall'esterno tramite una finestra scorrevole. 

La cucina è formata da fornelletti a induzione e ha anche una caldaia. Ciò che però ha indignato più di tutto gli utenti del web è il lavandino. Infatti, non essendoci un lavandino vero e proprio per lavare i piatti gli inquilini usano il lavabo di pietra esterno del terrazzo. Insomma, la situazione è molto precaria. Non c'è neanche il posto per poggiare le stoviglie: gli inquilini usano un carrellino. Anche il frigorifero è molto piccolo. In definitiva, la cucina non è all'altezza della situazione. "Vergognoso", ha commentato un altro utente del web. La cosa più preoccupante di tutte, però, è che molti studenti e lavoratori hanno commentato il post in quanto interessati all'offerta. Insomma, la situazione degli affitti a Bologna continua a non essere delle migliori e offerte come quella che vi abbiamo raccontato sono sempre più frequenti. Dove arriveremo prima che si trovi una soluzione al problema?

Bologna, la cucina dell'appartamento in affitto è assurda: "Cosa c'è al posto del lavandino"
La cucina improvvisata nel terrazzo dell'appartamento di Bologna: il lavabo di pietra si trova in alto a sinistra

LEGGI ANCHE: Napoli, monolocale in affitto a 600 euro ma un dettaglio lo rende invivibile: "Assurdo"