"Mangio cibo scaduto da 4 anni ed è buonissimo", il racconto dell'influencer scatena la polemica

"Mangio cibo scaduto da 4 anni ed è buonissimo", il racconto dell'influencer scatena la polemica

L'influencer Valentina dei Viaggiatori Ecologici ha spiegato perché mangia cibo scaduto e ha scatenato un'aspra polemica sul web.

Valentina è una ragazza che pubblica video sui social in cui spiega come risparmiare, aiutando l'ambiente. Insieme al suo ragazzo vive in un camper e raccontano la loro vita all'insegna dell'ecosostenibilità. Valentina ed Edoardo sono famosi sui social con il nick Viaggiatori Ecologici. Un video pubblicato recentemente ha letteralmente fatto il botto, raggiungendo oltre 5 milioni di visualizzazioni in poco più di 48 ore. Il tema è il cibo scaduto.

"Mangia cibo scaduto da 4 anni ed è buonissimo", rivela Valentina a inizio video. Poi, spiega che in realtà la data scritta dopo 'da consumarsi preferibilmente entro' è solo indicativa. "Un tempo quando la data era scaduta, buttavo il prodotto, poi ho scoperto che quella data indica il termine di conservazione solo di alcune caratteristiche", rivela Valentina. L'influencer, poi, da anche dei consigli pratici. Per Valentina, quando sulla confezione del prodotto è indicata la data di scadenza completa con giorno, mese e anno significa che il prodotto è buono per altri 3 mesi. L'influencer spiega che quando invece si trova solo il mese e l'anno, è possibile conservarlo dai 3 ai 18 mesi, mentre, quando c'è scritto solo l'anno, il prodotto si può conservare per più di 18 mesi. "Quindi quello che mangio non è realmente scaduto, solo che per una vita ho pensato che il termine minimo di conservazione significasse quello", conclude l'influencer.

"Mangio cibo scaduto da 4 anni ed è buonissimo", il racconto dell'influencer scatena la polemica
Valentina nel suo video spiega è sicura di ciò che dice: ma le cose stanno realmente così?

Influencer mangia cibo scaduto: la polemica

Questo video ha generato un'accesa polemica nei commenti. In molti, infatti, hanno avuto da ridire e hanno bacchettato l'influencer. "È giusto che potrebbero essere consumati oltre la data indicata ma la questione dei mesi che avete riportato successivamente è errata. Le aziende possono scegliere liberamente se scrivere giorno + mese + anno se il prodotto ha una data preferibile di consumo oltre i 3 mesi da quando viene prodotto", ha precisato un utente del web. "Mangia le uova o lo yogurt dopo tre mesi e poi ne parliamo nell'aldilà", è stato il commento provocatorio di un altro utente.

"Grazie, molto utile, però lasciamo che a divulgarlo se ne occupino i nutrizionisti, i biologi e i medici", ha fatto notare con cortesia un altra persona, incolpando Valentina di non avere le competenze per dispensare questo genere di consigli. "Per dare informazioni del genere bisognerebbe studiare un po’, soprattutto per chi ha un seguito notevole. Vanno fatte delle distinzioni tra cibi secchi e cibi freschi. Provate a mangiare un’insalata in busta scaduta da mesi. Diffidate da chi butta 3 nozioni sui social e fa mala informazione", ha scritto un ragazzo. Insomma, non tutti hanno apprezzato la buona volontà dell'influencer. Valentina, forse, questa volta ha peccato di leggerezza e i suoi consigli, oltre a essere sbagliati, potrebbero anche provocare problemi di salute. E voi, cosa ne pensate?

LEGGI ANCHE: "Quando metti il cibo in frigo non fare questo errore", l'avvertimento di un'esperta su TikTok