Mangiare in biblioteca? Spunta il divertente cartello che vi farà cambiare in idea: "Geniale!"

Mangiare in biblioteca? Spunta il divertente cartello che vi farà cambiare in idea: "Geniale!"

In una biblioteca è comparso un divertente cartello che mette in guardia sulle terribili conseguenze di mangiare al suo interno. 

Le biblioteche sono, o meglio, erano i luoghi in cui è custodito il sapere umano. Infatti, con l'avvento di Internet la conoscenza umana è stata digitalizzata e ora è immagazzinata nei server. Fino a 30 anni fa, era necessario andare in biblioteca per consultare un volume specialistico, mentre oggi bastano un computer e un paio di click è il gioco è fatto.

Nonostante ciò, sono tante le persone che ancora oggi amano frequentare le biblioteche. Dopotutto, l'atmosfera che si respira al loro interno non può essere sostituita dalla tecnologia. Il silenzio di quei luoghi, l'odore dei libri invecchiati e il fascino dei libri sugli scaffali sono insostituibili.

Molti studenti, per esempio, preferiscono recarsi in biblioteca per fare una ricerca o per studiare. Stesso discorso vale per i ricercatori, i professori, ma anche per la gente comune. Molte biblioteche, infatti, offrono anche un servizio di emeroteca e mettono a disposizioni giornali e riviste di vario tipo al pubblico.

Come ben sappiamo, in biblioteca vigono leggi ferree. In primis, è assolutamente vietato parlare e fare rumore. In questo modo, infatti, è possibile disturbare le altre persone che si stanno concentrando. In alcune biblioteche, inoltre, è presente un limite massimo di libri da poter consultare contemporaneamente.

Il divertente cartello in biblioteca per spingere gli utenti a non consumare cibi e bevande

Inoltre, in quasi tutte le biblioteche del mondo, è vietato consumare cibi e bevande. Innanzitutto, se si mangia e beve all'interno della biblioteca è possibile danneggiare irrimediabilmente i volumi che si stanno consultando. In alcuni casi, si tratta di libri antichi e di inestimabile valore e sarebbe un peccato danneggiarli a causa di un panino o di un bicchiere d'acqua. Inoltre, se una persona mangia e beve in biblioteca, così come se parla ad alta voce, può disturbare gli altri utenti e distrarli dal loro lavoro. Nonostante ciò, comunque, molti utenti cercano di introdurre cibi e bevande all'interno delle biblioteche e quindi un bibliotecario ha avuto l'idea di apporre un divertente cartello per scoraggiare le persone.

Il cartello è scritto in lingua inglese e, quindi, non è stato fotografato in una biblioteca italiana. "Per piacere, non mangiare in biblioteca", così esordisce il cartello. Poi c'è la foto di una formica. "Le formiche entreranno, impareranno a leggere, diventeranno più intelligenti. La conoscenza è potere e il potere corrompe. Quindi...le formiche diventeranno cattive e conquisteranno il mondo". Ecco quindi un altro valido motivo per non mangiare in biblioteca: preservare l'umanità dalla scomparsa per colpa delle formiche.

Mangiare in biblioteca? Spunta il divertente cartello che vi farà cambiare in idea: "Geniale!"
Il divertente cartello che mette in guardia le persone sul pericolo che possono rappresentare le formiche, se si consuma cibo in biblioteca

HAI VISTO ANCHE TU UN CARTELLO DIVERTENTE, PROVOCATORIO, IRONICO O PARTICOLARE? INVIA LA FOTO A posta@tuttonotizie.eu!

LEGGI ANCHE: Catania, il cartello apparso sulle vetrine del centro: "Siamo tutti d'accordo"