Bagni pubblici, spunta il cartello che mina la tua autostima: "Qualcuno lo doveva pur dire"

Bagni pubblici, spunta il cartello che mina la tua autostima: "Qualcuno lo doveva pur dire"

In un bagno è comparso un divertente cartello che attacca l'autostima di ogni uomo. Ecco cosa c'è scritto.

Andare in un bagno diverso da quello di casa propria può essere un'esperienza terribile. A volte, è possibile incontrare delle toilette davvero sporche. Non importa se si tratti di bagni pubblici o di un locale privato. Il pericolo di imbattersi in una situazione disgustevole è sempre dietro l'angolo.

Quando si va in un bagno pubblico, i rischi per la salute sono tanti ed è sempre necessario prendere tutte le precauzioni. Quando si tira lo sciacquone, per esempio, si solleva una nuvola di contagiose particelle virali. Per questo, è raccomandabile tirare lo sciacquone solo dopo aver chiuso il coperchio del gabinetto.

Bagni pubblici, spunta il cartello che mina la tua autostima: "Qualcuno lo doveva pur dire"
Nei bagni pubblici è sempre raccomandabile prendere le dovute precauzioni

Anche usare lo smartphone mentre si è in un bagno pubblico può essere una cattiva idea. Infatti, sorprendentemente è stato dimostrato che il telefonino ospita molti più microbi della tavoletta del water.

A proposito di asse del gabinetto, a differenza di quanto si crede, le possibilità di buscarsi una malattia grave sedendovi su di esso sono piuttosto basse. E' quasi impossibile contrarre malattie sessualmente trasmissibili, però è probabile che insorgano infezioni cutanee. Quindi è sempre meglio evitare di appoggiarsi.

Quando si entra in un bagno pubblico, una delle cose più disgustose è vedere tracce di pipì sparse dappertutto: per terra, sui muri e addirittura sulla tavoletta. Dopotutto, basterebbe un minimo di accortezza per evitare inconvenienti del genere. Molto spesso, il problema riguardo esclusivamente i maschietti che, a volte, hanno difficoltà a centrare il buco del gabinetto. Fare centro sembra essere molto più complicato del previsto, visto che dopo millenni di evoluzione dell'essere umano, per molti, resta ancora un problema.

Lasciare tracce della propria pipì in giro per il bagno è anche irrispettoso nei confronti di chi quel bagno poi lo deve pulire. Per questo motivo, in un bagno pubblico qualcuno ha deciso di mettere in guardia gli ospiti in una maniera molto divertente.

Il cartello del bagno pubblico che mina l'autostima

Il cartello del bagno che sta facendo il giro del web è un vero e proprio attacco all'autostima di ogni uomo. "Fai un passo avanti perché è più corto di quello che sembra", recita il divertente cartello. Specificare il soggetto della frase è inutile. Il messaggio è chiaro, diretto e molto divertente. E gli utenti del web lo hanno apprezzato.

Bagni pubblici, spunta il cartello che mina la tua autostima: "Qualcuno lo doveva pur dire"
La foto del divertente cartello

"Qualcuno lo doveva pur dire", ha commentato Elvio su Facebook.

"...e solleva la tavoletta!", ha aggiunto Antonello.

Chissà se gli ospiti del bagno hanno iniziato a seguire il prezioso consiglio.

LEGGI ANCHE: Sicilia, spunta il cartello con la minaccia più originale: "Raccogliete le feci dei cani, altrimenti..."