lunedì, Gennaio 30, 2023
HomeCronaca e PoliticaStriscia la Notizia, l'appello di Damiano, il ragazzo in carrozzina, fa arrabbiare...

Striscia la Notizia, l'appello di Damiano, il ragazzo in carrozzina, fa arrabbiare tutti: la denuncia di Max Laudadio

Damiano, un ragazzo in carrozzina, ha raccontato una triste storia a Max Laudadio, inviato di Striscia la Notizia: i dettagli nell'articolo

Nel corso della puntata di ieri sera del programma di Canale 5 Striscia la Notizia, i conduttori Enzo Iacchetti ed Ezio Greggio hanno introdotto un servizio dell'inviato Max Laudadio che ha colpito e fatto discutere milioni di telespettatori. Laudadio ha, infatti, raccolto la segnalazione di un ragazzo, Damiano, che ha raccontato la sua triste storia. Una storia che ha fatto arrabbiare i telespettatori, per come le esigenze del ragazzo non vengano ascoltate e soddisfatte come dovrebbero essere.

"Oggi mi trovo a Milano, davanti a una delle case popolari di proprietà di MM spa, una società che gestisce il patrimonio immobiliare di Milano" ha spiegato Laudadio, che è poi entrato nel palazzo per fare la conoscenza di Damiano, un ragazzo in carrozzina che vive al settimo piano del palazzo. "Noi abbiamo due ascensori, e da due anni quello di destra non funziona" ha spiegato Damiano. In due anni, ha aggiunto, nessuno è riuscito ad aggiustare l'ascensore e l'altro, seppur funzionante, spesso si rompe, lasciando il ragazzo a piedi.

Striscia la Notizia: la storia di Damiano raccontata a Max Laudadio

"Io devo chiamare tutti i giorni praticamente all'MM Casa e all'assistenza, fare sollecito per farlo aggiustare, e a volte passa anche una settimana. Una settimana in cui sono costretto a restare chiuso in casa" ha aggiunto, spiegando di dover necessariamente uscire per andare a lavorare. "Sono mancato già diverse volte per l'ascensore" ha detto, aggiungendo di essere rimasto spesso delle ore bloccato al piano terra, perché non poteva più risalire. "Una volta ho fatto sette piani in discesa da qua col sedere, perché non potevo mancare a una visita medica importante" ha, tristemente, sottolineato.

"Come si fa ad assegnare a un ragazzo in carrozzina un appartamento al settimo piano?" ha chiesto Laudadio, ma Damiano ha spiegato che, pur di avere un tetto sotto la testa, è stato costretto ad accettare. Una situazione davvero tremenda, di cui Max Laudadio ha voluto parlare con la società che gestisce l'appartamento, con la speranza che si possa risolvere velocemente questa cosa.

Dopo aver recepito i video, il direttore della divisione casa di MM Spa, Corrado Bina, ha immediatamente parlato con Laudadio. "È un problema molto serio che conosciamo, di cui avevamo a conoscenza. Il tema non è mettere una pezza a questo impianto, ma dobbiamo disporre una manutenzione straordinaria e integrale di questi impianti levatori. Avevamo già dato l'ordine a fine ottobre [...] i lavori sono in corso, e contiamo che dopo le feste entrambi i levatori siano messi a posto e usufruibili" ha promesso Bina. Scopriremo presto se sarà  davvero così.

LEGGI ANCHE>>>Striscia la Notizia, attenzione alle olive nere! Max Laudadio svela quali scegliere, a cosa far caso e perché sono nere