lunedì, Gennaio 30, 2023
HomeSpettacolo“Vi dico io com’è davvero essere il fratello di Rosario”, Beppe Fiorello...

“Vi dico io com’è davvero essere il fratello di Rosario”, Beppe Fiorello rompe il silenzio sullo showman

L’attore siciliano Beppe Fiorello ha parlato del suo rapporto con Rosario e ha rivelato cosa significa davvero essere il fratello del celebre presentatore. Ecco cosa ha detto

Beppe Fiorello è un celebre attore e produttore cinematografico siciliano. Nato a Catania il 12 marzo 1969, ha debuttato in radio come “Fiorellino”, in quanto fratello minore del noto presentatore Rosario. L’anno del debutto è il 1994, quando diventò speaker per Radio Deejay. L’esordio sul piccolo schermo è avvenuto nello stesso anno, nella trasmissione di Canale 5 Karaoke. Nel 1998, il giovane Giuseppe detto Beppe debuttò come attore nel film di Marco Risi L’ultimo Capodanno. L’anno successivo toccò al film statunitense Il talento di Mr. Ripley, nel quale recitò con attori di fama internazionale come Cate Blanchett e Matt Damon.

Negli anni Duemila, Beppe Fiorello continuò la carriera nel mondo della recitazione, alternando ruoli al cinema e in televisione. Con la miniserie televisiva del 2005 Il grande Torino è, poi, diventato uno dei più noti attori di fiction targate Rai: negli anni successivi è stato scelto, infatti, come protagonista di numerose fiction, quali Giuseppe Moscati – L’amore che guarisce e Volare – La grande storia di Domenico Modugno. Negli ultimi anni, l’attore siciliano ha sperimentato anche la carriera del produttore e del regista cinematografico. Suo è il film Stranizza d’amuri.

Beppe Fiorello sul noto presentatore: “Ecco com’è essere il suo fratello minore”

Negli ultimi tempi, l’attore siciliano è stato impegnato con il suo debutto da regista, ma presto il pubblico italiano lo rivedrà sul piccolo schermo. In un’intervista concessa al quotidiano Il Messaggero, Beppe Fiorello ha dichiarato che sta per tornare in tv con una serie top secret. L’ultima fiction alla quale ha partecipato, Gli orologi del diavolo, risale al 2020: è giunta l’ora, insomma, di tornare in televisione. Il regista ha poi svelato di essere alle prese con un nuovo film, di cui si avranno notizie successivamente. Durante l'intervista ha anche parlato del suo rapporto con Rosario, e, in particolare, di cosa significa essere il fratello minore di un presentatore così famoso.

L'attore ha rivelato di essere stato vittima dei pregiudizi proprio perché era il fratello minore di Rosario Fiorello. Alcune persone credevano che lui fosse riuscito a entrare nel mondo del cinema e della televisione solo in quanto tale, e non per il suo talento. "Questo preconcetto mi ha corazzato" ha, però, aggiunto. Fortunatamente, adesso il suo talento è riconosciuto da tutti, indipendentemente dalle sue relazioni di parentela.

LEGGI ANCHE>>>Fiorello, la frecciata velenosa a Ilary Blasi e Francesco Totti: "Io e mia moglie Susanna non siamo come loro"