mercoledì, Giugno 29, 2022
HomeCuriositàLuca Carboni: "Ho perso amici e familiari per colpa di questa malattia",...

Luca Carboni: "Ho perso amici e familiari per colpa di questa malattia", l'appello del cantante a fare prevenzione

Uno degli artisti italiani più amati di sempre è, di sicuro, Luca Carboni e durante la sua lunga carriera ha sfornato davvero tantissimi successi. In pochi sanno, però, che il buon Luca ha perso amici e parenti per un drammatico motivo. Vediamo quale

Luca Carboni è uno dei cantanti e musicisti più apprezzati dal pubblico italiano. Le sue celeberrime canzoni hanno accompagnato generazioni di fan e noi tutti gli siamo davvero molto grati. Basti solo pensare al 1992, per farci tornare in mente brani come Mare Mare e Ci vuole un fisico bestiale e subito tutti cominciano a canticchiarle nella testa. Non tutta rosa e fiori, però, è stata la vita del Bolognese ed infatti apprendiamo sul portale di Ok Salute e Benessere  delle drammatiche rivelazioni.

La perdita di amici e parenti da parte dell’artista. Ecco come ha reagito Luca

Sulla pagina web del noto portale dedicato alla salute e al benessere, leggiamo le terribili parole di Luca che ci lasciano tremendamente dispiaciuti: “Ho perso familiari e amici fraterni per problemi al cuore.” Non sono presenti nell’articolo citato i nomi delle persone a cui si riferiva, ma gli siamo comunque vicini per le gravi perdite. Carboni, però, non si è certo perso d’animo ed ha impegnato tutte le sue energie in un progetto rivolto proprio alla prevenzione dei problemi cardiaci.

La band di medici e musicisti per sconfiggere le malattie al cuore.

Carboni ha allora deciso di dedicarsi nella creazione di una band composta da musicisti che però fossero allo stesso tempo anche medici, un progetto impegnativo ma anche molto soddisfacente per il cantautore. Dal buon Luca, allora, non ci aspettavamo nulle di meno e cogliamo l’occasione per fargli i nostri più sinceri complimenti. Siamo sicuri, a questo punto, che l’impegno riversato dal musicista sia stato utilissimo alla ricerca e invitiamo altri suoi colleghi a seguire il suo brillante esempio.

A questo punto, però, cogliamo la palla al balzo per fare una considerazione. Luca ha dovuto affrontare diverse perdite e questo crediamo che sia anche sintomo dei pochi fondi che vengono abitualmente investiti nella prevenzione. Elogiando il nobile comportamento del Carboni, allora, non possiamo che sperare che maggiori investimenti vengano fatti in campo medico, al di là delle iniziative individuali. Congratulazioni, Luca, per il tuo impegno e speriamo che in futuro non ce ne sia davvero più nessun bisogno.

LEGGI ANCHE: Lanusei-Muravera, Torres-Carbonia e Latte Dolce-Arzachena – La Provincia del Sulcis Iglesiente – Tutto Notizie