un passo dal cielo

Chiude 'Un Passo dal Cielo' e non solo: palinsesto Rai a pezzi, il destino di 'Imma Tataranni' e 'Rocco Schiavone'

Stagione da dimenticare per la Rai, che tenta il tutto per tutto per non cadere a pezzi in vista della stagione estiva.

Serve correre ai ripari, per far si che una scuola sempre vincente, non sia miseramente costretta a stravolgere tutto per evitare la catastrofe più irreparabile. Nell'ultimo periodo, i consensi disastrosi in termini di share e auditel per Viale Mazzini, hanno portato ad un cambio di rotta inaspettato. Niente più nuovi titoli: fiction in replica per riportare gli italiani verso quello che più hanno amato ed effettuare una pausa in vista di settembre. Slittano fiction previste per questa primavera, fatta eccezione per Un Passo dal Cielo e Rocco Schiavone.

Peccato però, che anche le cose più belle hanno un finale. Nonostante la serie con Giusy Buscemi sia stata accolta positivamente, si avvia al termine previsto per il prossimo 18 maggio. I fan però possono dormire sonni tranquilli. In programma c'è la scrittura dell’ottava stagione, che dovrebbe arrivare nel palinsesto 2024/2025. Continuano le repliche di Imma Tataranni con Vanessa Scalera per tutto il mese nella prima serata di martedì. La scelta è dovuta agli ottimi risultati in termini di ascolti, che il prodotto sta facendo registrare nonostante siano episodi già visti. Anche per questa serie è prevista una nuova stagione, che verrà trasmessa a cavallo tra il 2023 e il 2024. Si teme però per altri format, che nelle ultime settimane hanno notevolmente deluso.

Stop Un Passo dal Cielo: cosa accadrà a Rocco Schiavone dopo la vittoria di Canale 5?

Numeri deludenti per l'ultima puntata di Rocco Schiavone, la fiction con Marco Giallini su Rai 2 in onda contro Claudio Amendola e Il Patriarca su Canale 5. Una sconfitta tanto clamorosa, potrebbe costringere la rete ad anticipare la messa in onda per chiudere in fretta ed evitare altre clamorose perdite in termini di consensi. Sta per chiudere anche il talk pomeridiano di Bella Mà con Pierluigi Diaco: sarà infatti presente nei palinsesti fino al 5 maggio. Risultati come il 4% di share, non sono più ammissibili per Viale Mazzini.

un passo dal cielo
Pierluigi Diaco in un frammento tratto da 'Bella Mà' su Rai 2

Questi i cambiamenti sostanziali di quello che sarà da qui alla fine di maggio. C'è poi una variegata rosa di fiction che verranno mandate in onda sempre in replica: Serena Rossi, luca Zingaretti e Maria Chiara Giannetta torneranno per anticipare nuovi scenari. Fatto sta che i telespettatori mormorano per una scelta del genere e non è totalmente condivisa e compresa. Non siamo ancora in piena estate: c'è dunque la volontà di assistere ad un buon prodotto in prima serata che sia qualcosa di inedito e non già visto. I palinsesti decisi da Rai 1 però, sembrano quelli di luglio/agosto: non è ben accetta questa soluzione dai fedeli seguaci della tv di stato.

LEGGI ANCHE>>>Terremoto in Rai, Mediaset spicca il volo: i piani vincenti di Pier Silvio Berlusconi contro Stefano Coletta