Inside Out 2

Inside Out 2: spunta il secondo trailer Disney Pixar con le nuove emozioni ma manca qualcosa

Inside Out è il film d'animazione prodotto da Walt Disney Pictures e Pixar Animation Studios nel 2015 diretto dall'artista di storyboard Kelsey Mann. Il film che ci porta all'avventura nei meandri della mente umana di Riley Andersen ha debuttato al cinema nove anni fa. Ieri le compagnie hanno annunciato il sequel dell'opera e i nuovi personaggi che ci faranno emozionare.

Nel primo film di Inside Out abbiamo seguito le vicende della vita dell'undicenne Riley Andersen che vive con la sua famiglia nello stato del Minnesota. La sua vita è guidata dalle emozioni che nel film assumono dei veri e propri ruoli: i personaggi sono Gioia, Disgusto, Rabbia, Paura e Tristezza. I loro scopo è quello di dirigere la mente di Riley con Gioia che deve renderla felice, Disgusto che prova per non essere contaminata dai batteri e la Rabbia che sente davanti alle ingiustizie. Poi ci sono la Paura e i timori che devono tenerla in guardia e la Tristezza che comincia a percepire raggiunta quell'età. All'epoca noi fan del film fantastico i fan si chiesero perché mancassero altre emozioni fondamentali che abitualmente governano le menti umane.

Inside Out 2
Inside Out 2

La risposta arriva con il trailer di Inside Out 2: Disney e Pixar hanno annunciato la presenza di altri quattro nuovi personaggi. Imbarazzo, Invidia, Noia e Ansia sono i nuovi con i quali Riley affronterà le situazioni della vita che si creano durante l'adolescenza, un periodo complicato che definisce la vita di tutti. Quella di Riley vedrà dei cambiamenti radicali quando dovrà affrontare un'altra scuola e nuovi amici. Ma si sa che durante il periodo da teenager subentra anche una nuova emozione che fino ai primi anni d'infanzia è irrilevante.

I fan di Inside Out notano un'indiscrezione sul quartier generale di Riley Andersen

Dopo la pubblicazione del trailer di Inside Out 2 un utente si è posto un dubbio espresso tra i commenti del post pubblicato su Instagram dalla pagina ufficiale Disney. Perchè l'amore non è un'emozione? è la domanda che spunta tra i commenti dei fan che hanno fatto notare che l'amore non è una emozione piuttosto un sentimento. Le emozioni, invece, sono una conseguenza dei sentimenti. Si nota invece tra gli altri commenti che qualcuno più pignolo ha fatto una precisazione. Secondo un altro utente l'amore non è un'emozione bensì una scelta: innamorarsi è qualcosa che si sceglie di fare.

Questo pensiero non è esattamente adeguaro perché l'essere umano reagisce agli impulsi sociali anche dominato da emozioni inconsce. Spesso l'amore non è una scelta ma qualcosa che si finisce per provare senza deciderlo. L'idea di amore dunque è data dalla fusione tra il concetto di sentimento e quello di emozione. Chissà quindi che Disney e Pixar non sorprenderanno i fan con un nuovo personaggio che dominerà il quartier generale della terza parte della vita di Riley Andersen.

LEGGI ANCHECrociere Disney, vietate le paperelle di gomma a bordo: la caccia al tesoro è virale