"Guardate cosa ho dovuto fare in un supermercato di New York per prendere un gelato dal banco frigo"

"Guardate cosa ho dovuto fare in un supermercato di New York per prendere un gelato dal banco frigo"

L'influencer Piero Armenti ha condiviso sui social un video in cui mostra la procedura per prendere un gelato dal banco frigo di un supermercato a New York.

New York, la città che non dorme mai, è un crogiolo di culture, storie e opportunità, dove i sogni sembrano prendere forma tra i grattacieli che graffiano il cielo. Ma nella sua frenetica bellezza, la Grande Mela nasconde anche sfide quotidiane, tra cui la microcriminalità, un fenomeno che, negli ultimi anni, ha spinto commercianti e cittadini a cercare soluzioni creative per proteggere beni e sicurezza personale. In questo contesto, l'influencer italiano Piero Armenti, trasferitosi a New York alla ricerca di nuove avventure e storie da raccontare, si imbatte in una scena che, seppur piccola, è emblematica delle misure adottate dalla città per contrastare furti e piccoli crimini.

Il compito apparentemente semplice di acquistare un gelato da un banco frigo di un supermercato diventa una piccola avventura, illustrando i cambiamenti adottati dai negozi per tutelarsi. Iniziamo questo viaggi nei corridoi di un supermercato newyorkese, dove anche l'acquisto di un gelato può diventare un'occasione per riflettere su come il mondo si adatta e risponde alle sfide della microcriminalità.

"Guardate cosa ho dovuto fare in un supermercato di New York per prendere un gelato dal banco frigo"
Cosa ha dovuto fare l'influencer italiano per comprare un gelato a New York? Scopriamolo insieme

New York, come si prende il gelato dal banco frigo

Piero Armenti e Martina Maceratesi, la sua fidanzata, sono in un piccolo supermercato di New York e vogliono acquistare un gelato da gustarsi. Una cosa semplice che, però, diventa molto complessa. Infatti, Piero prova ad aprire lo sportello del banco frigo ma non ci riesce. "Ragazzi a causa dei furti che ci sono a New York non puoi più pigliare il gelato liberamente", spiega Piero. L'influencer, quindi, è costretto a premere un bottone situato sullo sportello del banco frigo. A questo punto, si avvicina la guardia di sicurezza con un mazzo di chiavi e apre lo sportello del banco frigo.

Quindi, Martina prende il suo gelato preferito. "Il mio è consiglio è non rubate", conclude Piero Armenti. "E non mangiate i gelati", aggiunge Martina. Al di là della frase scherzosa, la questione è seria. E' triste vedere come un supermercato si è attrezzato per evitare i piccoli furti. Questo è anche il sentore di un problema sociale più ampio che tocca tutte le metropoli e, in particolare, la Grande Mela. Gli Stati Uniti sono un paese di grandi contraddizioni. Da un lato la ricchezza sfrenata dei milionari, dall'altro la povertà di chi non può permettersi un pezzo di pane. E voi, siete stupiti di questa particolare procedura?

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Piero Armenti (@pieroarmenti)

LEGGI ANCHE: Stati Uniti, influencer rivela "perché a New York tutti aspettano la metropolitana così": ma gli fanno notare che succede anche in Italia