Puglia, il borgo dalle case bianche da visitare almeno una volta nella vita (e non è Ostuni): tuffo nel vero Salento

puglia borgo case bianche

Puglia, il borgo dalle case bianche: la bellezza e il fascino storico del comune di Specchia, una perla nascosta nel cuore del Salento

Immaginate un luogo dove storia, arte e natura si fondono creando un'atmosfera da favola: benvenuti a Specchia, un incantevole borgo della Puglia che incarna tutto ciò che il Salento ha da offrire. Questo piccolo angolo di paradiso, situato in una posizione strategica tra il Mar Ionio e l'Adriatico, è un tesoro che aspetta solo di essere scoperto. Specchia è un piccolo comune abitato da circa 4500 anime: siamo nella provincia di Lecce, e fa parte dell'Unione dei comuni Terra di Leuca.

Camminando lungo i suoi stretti vicoli acciottolati, si ha l'impressione di essere catapultati in un'altra era. Ogni pietra, ogni scalinata, ogni angolo di questo luogo racconta una storia. Dalla sua fondazione come postazione di difesa, testimoniata dal nome che deriva da 'specchia' (un cumulo di pietre disposte in forma conica usato come vedetta), fino alla sua attuale incantevole forma, Specchia è un libro di storia a cielo aperto.

Il cuore pulsante di Specchia è il suo centro storico, un labirinto di viuzze in cui la vita scorre tranquilla, tra muretti a secco e palazzi storici che si affacciano sulla Piazza del Popolo. Ogni edificio, dal Palazzo Risolo del XVI secolo alla Chiesa della Presentazione della Beata Vergine Maria, è un capolavoro architettonico che narra secoli di storia e cultura. E poi c'è il Castello Protonobilissimo-Risolo, un gioiello del patrimonio specchiese che ha visto susseguirsi nobili famiglie e storie affascinanti.

puglia borgo case bianche (2)

Puglia, il borgo dalle case bianche: la magia di Specchia, un patrimonio storico e artistico da esplorare

Ma Specchia non è solo storia, è anche un'esperienza spirituale. Il borgo ospita un tesoro religioso di straordinaria bellezza, come la Chiesa parrocchiale della Madonna dell’Assunta, un trionfo di arte e fede che risale al 1605. E poi ci sono le cripte, come quella della Madonna del Passo, veri e propri tesori nascosti che si celano sotto le antiche strade del borgo.
Non meno affascinante è l'entroterra di Specchia. Immersi nella natura rigogliosa del Salento, i dintorni del borgo offrono esperienze uniche come la visita ai frantoi ipogei, testimonianza della lunga tradizione olivicola della regione. E per gli amanti della natura, le escursioni nei sentieri che circondano Specchia sono un'occasione imperdibile per scoprire la flora e la fauna salentina in tutto il loro splendore.

Visitare Specchia è come fare un tuffo in un mondo parallelo, dove la bellezza della natura si intreccia con il fascino di una storia millenaria. Ma non è solo questo che rende Specchia un luogo da non perdere.

 

LEGGI ANCHE >>> Piemonte, il borgo dalle case di legno che incanta il mondo intero: gioiello ai piedi del Monte Rosa