Omicidio-suicidio ad Agropoli, le ultime foto su Facebook di Annalisa e Vincenzo: sorridenti con la figlia

Omicidio-suicidio Agropoli (2)

Omicidio-suicidio ad Agropoli: questa l'ipotesi al momento più accreditata. Annalisa Rizzo e Vincenzo Carnicelli trovati senza vita nella casa in cui vivevano. Sorridenti nelle foto su Facebook pubblicate una manciata di giorni fa 

Un altro femminicidio squarcia il primo mese del 2024 italiano e, tristemente, la dinamica è identica all'ultimo caso che si era verificato appena dieci giorni fa. Oggi Annalisa Rizzo, 43enne impiegata di banca di Agropoli, sarebbe stata uccisa dal marito, Vincenzo Carnicelli, di professione pizzaiolo. L'uomo, 63 anni, è stato trovato morto accanto al cadavere della moglie. L'ipotesi più accreditata, al momento, dagli inquirenti è quella di omicidio suicidio.

Praticamente l'esatta e identica dinamica che si è consumata qualche giorno fa a Montalbiano di Valfloriana, in provincia di Trento. Ci riferiamo al femminicidio di Ester Palmieri, 38enne uccisa dal marito a coltellate nella sua casa (l'uomo si era a sua volta tolto la vita impiccandosi in un casolare poco distante). Il femminicidio odierno è accaduto nell'appartamento di Agropoli in cui la coppia viveva, in provincia di Salerno, in Campania. A dare l'allarme era stata la mamma di Annalisa Rizzo, preoccupata di non riuscire a rintracciare sua figlia.

La coppia aveva una figlia, che era tragicamente presente nell'appartamento negli istanti in cui si consumava il dramma che per sempre segnerà la sua vita. La ragazza, 13 anni, era infatti in casa nel momento in cui il papà uccideva la mamma e, a sua volta, si toglieva la vita. A quanto sarebbe messo dalle prime ricostruzioni, l'adolescente era nella sua stanza e dormiva. Non avrebbe assistito alla tragedia, ma avrebbe scoperto tutto al suo risveglio, quando la nonna si sarebbe presentata in casa scoprendo i cadaveri riversi sul pavimento.

Omicidio-suicidio ad Agropoli: i felici ritratti familiari pubblicati su Facebook appena qualche giorno fa

Sui polsi di Annalisa sarebbero state trovate numerose ferite da taglio, ferite, solitamente, di chi prova a difendersi dai colpi di fendenti. L'uomo, invece, sarebbe morto a causa di una coltellata al collo, probabilmente sferrata da lui stesso dopo aver commesso l'omicidio della moglie. Le indagini sono in corso, e nulla è ancora certo, anche se al momento l'ipotesi di omicidio-suicidio è la più accreditata. Fa impressione sfogliare il profilo Facebook di entrambi i coniugi.

 Omicidio-suicidio Agropoli (2) 2

Praticamente le ultime foto di famiglia che li ritraevano felici e sorridenti posare dinanzi alla fotocamera, risalgono ad appena una manciata di giorni fa. Madre e padre stretti intorno ad una ragazza nel fiore della sua età. Una giovanissima donna, la cui vita è cambiata drammaticamente, all'improvviso. La ragazza è stata affidata ad alcuni familiari, e probabilmente comincerà un percorso di affiancamento psicologico per elaborare e superare questo immane lutto.
Sotto shock la comunità di Agropoli, dove la coppia era conosciuta.

LEGGI ANCHE >>> Ester Palmieri, chiude il suo studio olistico. Il triste post su Facebook: "Il suo sogno finisce qui"