"Cercasi apprendista commessa per tabaccheria con meno di 30 anni", ma il tipo di contratto offerto non è per nulla coerente con l'annuncio

"Cercasi apprendista commessa per tabaccheria con meno di 30 anni", ma il tipo di contratto offerto non è per nulla coerente con l'annuncio

Un signore ha denunciato un annuncio di lavoro di una tabaccheria alla ricerca di un'apprendista commessa con un contratto offerto a dir poco contraddittorio.

In un piccolo comune nella provincia di Livorno, una tabaccheria ha recentemente pubblicizzato una posizione lavorativa che ha sollevato più di una sopracciglia per il suo approccio contraddittorio. L'annuncio è destinato a un'apprendista commessa di età inferiore ai 30 anni. Tuttavia, il tipo di contratto di lavoro offerto è alquanto insolito. E' vero che in una tabaccheria c'è sempre da imparare, soprattutto se si è alle prime armi. Il ruolo di una commessa in una tabaccheria è un lavoro che nasconde sfaccettature e responsabilità non così scontate.

Lavorare come commessa in una tabaccheria può sembrare un'occupazione lineare: vendita di sigarette, sigari e altri prodotti del tabacco. Tuttavia, il ruolo va ben oltre. In Italia, le tabaccherie sono molto più che semplici punti vendita di tabacco. Sono mini-centri di servizi: dall'emissione di francobolli e valori bollati, alla gestione di giochi come il Lotto e il Gratta e Vinci, fino al servizio di ricariche telefoniche e pagamento di bollette. Queste attività richiedono una conoscenza specifica e una capacità di gestione non indifferente, trasformando il ruolo della commessa in una figura poliedrica e centralizzata all'interno della comunità. Tuttavia, il problema di questo annuncio è un altro e riguarda il contratto.

Tabaccheria cerca apprendista commessa: il contratto offerto è alquanto strano

L'annuncio di lavoro della tabaccheria in provincia di Livorno, infatti, offre un contratto a tempo indeterminato. Ovvero, il proprietario della tabaccheria è alla ricerca di un'apprendista da assumere a tempo indeterminato. Ovviamente, risulta chiara l'incongruenza. Come è possibile che il dipendente resti apprendista per tutta la sua esperienza lavorativa? L'annuncio non specifica quale sarà lo stipendio percepito, ma è ovvio che gli apprendisti percepiscono di meno dei dipendenti con esperienza. Tuttavia, un utente del web ha chiarito l'errore dell'annuncio.

"Il contratto di apprendistato non può durare più di 4 anni. Superata questa durata, passa ad indeterminato in automatico (salvo recesso del datore di lavoro in prossimità della scadenza)", ha spiegato il signore. Quindi, forse, si tratta di un errore in fase di scrittura dell'annuncio. Probabilmente, il datore di lavoro intendeva proprio che il contratto sarebbe diventato a tempo indeterminato al termine del periodo di apprendistato. Altrimenti, non avrebbe senso. In ogni caso, dubitare della buona fede del tabaccaio è legittimo, soprattutto in un'epoca in cui gli annunci di lavoro che offrono condizioni miserevoli ai dipendenti sono sempre più diffusi.

"Cercasi apprendista commessa per tabaccheria con meno di 30 anni", ma il tipo di contratto offerto non è per nulla coerente con l'annuncio
Il testo dell'annuncio di lavoro della tabaccheria pubblicato su Facebook

LEGGI ANCHE: Casa di riposo offre lavoro a 1500 euro al mese ma un dettaglio sconvolge la candidata: "Cosa devo fare fuori l'orario di lavoro"