Germania, giovane italiano fa il corriere e mostra lo stipendio e i benefit percepiti: "Questo è un lavoro vero"

Germania, giovane italiano fa il corriere e mostra lo stipendio e i benefit percepiti: "Questo è un lavoro vero"

Un ragazzo italiano che si è trasferito in Germania ha mostrato sui social lo stipendio e i benefit che percepisce lavorando come corriere.

Alessandro, un giovane italiano trasferitosi in Germania, ha trovato lavoro come corriere dopo appena un giorno di ricerca. Lontano dalle affollate strade di Napoli, dove è nato e cresciuto, ha trovato un'opportunità che la sua terra natia non ha saputo offrirgli. Con uno stipendio sostanzioso e benefit che vanno oltre la semplice retribuzione monetaria, Alessandro rappresenta il volto di quella generazione di italiani che guarda all'estero per un futuro migliore.

Il fenomeno dell'emigrazione italiana non è nuovo, ma negli ultimi anni ha preso una nuova direzione. Molti giovani, come Alessandro, lasciano un'Italia segnata da un tasso di disoccupazione giovanile tra i più alti in Europa, contratti precari e una crescita economica stagnante. Vanno alla ricerca di salari più alti, maggiori opportunità di carriera e un sistema lavorativo che valorizzi le loro competenze e il loro impegno. La storia di Alessandro è, purtroppo, la fotografia di un Paese che non ha molto da offrire ai suoi giovani,

Italiano fa il corriere in Germania: lo stipendio e i benefit

Così, Alessandro ha raccontato sui social tutti i dettagli del lavoro che sta per iniziare come corriere in Germania. "Questo è quello che dovrebbe comprendere un lavoro vero", ha scritto con tono polemico Alessandro. Innanzitutto, la paga oraria standard è 15,99 euro e, a partire da aprile 2024, diventerà 18,10 euro. Poi, nel contratto è incluso un bonus natalizio del 50% e, in più, l'indennità regionale del mercato del lavoro. Inoltre, fino a marzo 2024, riceverà un bonus di 180 euro esentasse per compensare l'aumento dei prezzi dei beni di consumo.

A novembre, otterrà un ulteriore bonus natalizio del 50% e, a partire dal secondo anno di lavoro, 332 euro di ferie pagate a luglio. L'azienda, inoltre, gli ha dato la possibilità di iniziare a lavorare da subito con contratto a tempo determinato full-time, garantisce scatti salariali nel rispetto del contratto lavorativo nazionale e fornisce indumenti di lavoro di alta qualità. L'azienda, inoltre, propone anche altre offerte al dipendente: previdenza sociale, noleggio biciclette e sconti sugli operatori di telefonia mobile. Insomma, tutto ciò sembra un paradiso in confronto al mondo del lavoro italiano in cui la fanno da padrone annunci al limite dello sfruttamento. Alessandro è carico e pronto per iniziare la sua nuova vita in Germania. E voi, seguireste la sua strada?

Germania, giovane italiano fa il corriere e mostra lo stipendio e i benefit percepiti: "Questo è un lavoro vero"
La lista dei benefit in lingua tedesca

LEGGI ANCHE: Condomini, sul citofono compare un cartello ansiogeno indirizzato al corriere: "Siamo tutti un po' loro"