Lazio: sua moglie viene stroncata da un infarto improvviso, dopo un'ora muore anche lui. La storia di amore e morte sconvolge Minturno

lazio

Lazio, una tragedia familiare terribile scuote il comune di Minturno: marito e moglie muoiono l'una a poca distanza di tempo dall'altro. Lasciano due figli grandi: una di loro avrebbe dovuto laurearsi il giorno dopo

Una storia d'amore e di morte, una vicenda che ha dell'assurdo. Carmelo Martinoli è morto poche ore dopo la scomparsa di sua moglie, Maria Giovanna Lionello. L'uomo non avrebbe retto al dolore per il lutto improvviso, e ha tragicamente seguito in cielo la sua compagna.
Lei, 59 anni, insegnava all’Istituto Albeghiero Angelo Celletti di Formia. Il marito, 64enne, era invece un dipendente di Acqualatina in pensione da poco. Una coppia felice, benvoluta a Minturno, comune di 20mila abitanti in provincia di Latina, nel Lazio. Avevano due figli grandi di 24 e 26 anni: vivevano tutti insieme nella casa di famiglia. Una casa divenuta, nel giro di poche ore, drammaticamente vuota.

Maria Giovanna era appena rientrata da scuola. Era a casa, e d'improvviso accusa un malore che si fa via via sempre più acuto. La donna si accascia sul pavimento: qualcuno allerta i soccorsi, ma, purtroppo, l'ambulanza giunta sul posto il prima possibile non può far altro che constatare il decesso della 59enne. A quanto pare, a stroncare la docente, sarebbo stato un infarto fulminante. Inutili i tentativi di rianimare la paziente eseguiti dallo staff medico intervenuto sul posto: la donna muore poco dopo, senza nemmeno il tempo di trasportarla in ospedale. Ma la tragedia, purtroppo, era solo a metà.

lazio
I due coniugi Carmelo Martinoli e Maria Giovanna Lionello

Lazio, marito e moglie muoiono uno dopo l'altra: doppia tragedia familiare a Minturno. La figlia maggiore della coppia si stava per laureare

Carmelo viene raggiunto dalla notizia. L'uomo era già cardiopatico, e, con tutta probabilità, lo shock doloroso per la perdita improvvisa della sua compagna di vita, lo sconvolge. Il 64enne viene a sua volta colto da un malore, che anche in questo caso, purtroppo, si rivela fatale: l'uomo muore, nello sgomento generale. Restano orfani di madre e padre nel giro di poche ore i due figli. Una doppia tragedia, arrivata proprio a poche ore da quello che avrebbe dovuto essere un giorno di festa.

La figlia maggiore della coppia, infatti, il giorno dopo avrebbe dovuto conseguire la laurea in Chimica e Tecnologie farmaceutiche all'Università La Sapienza di Roma. Una comunità letteralmente sotto shock quella di Minturno, dove marito e moglie vivevano da anni, e dove erano conosciuti e amati da chiunque.

LEGGI ANCHE >>> Omicidio Pierina Paganelli, lo sfogo di Manuela: "C'è chi pensa che sono un'assassina: tutto merito della tv"