Julio Iglesias, inconveniente imbarazzante in aeroporto: cosa aveva nascosto in valigia

Julio Iglesias valigia

Julio Iglesias fermato in aeroporto: il famoso cantante spagnolo aveva un bagaglio sui generis. Cosa si era portato

Una notizia sicuramente bizzarra e che fa sorridere, ma di certo una brutta avventura per il suo protagonista. Julio Iglesias, il popolarissimo cantante spagnolo, è stato fermato all'aeroporto di Punta Cana, Santo Domingo. Il motivo dello stop pare sia stato il bagaglio dell'artista, all'interno del quale sarebbero stati trovati chili e chili di generi alimentari. 42, in totale.
A riportare la notizia è stato il programma tv Fiesta, da cui il caso è rimbalzato sulle testate giornalistiche di mezzo mondo.

Iglesias, 80 anni compiuti lo scorso settembre, aveva portato con sé una vera e propria montagna di frutta e verdura, davvero di tutti i tipi. Dalle fragole alla rucola, da funghi a spinaci, e ancora pomodori, lamponi, ananas, zucca. Un tesoro multicolore e multi-sapore, che la voce di Se mi lasci non vale voleva portare con sé probabilmente da un viaggio.
La scoperta di tutte quelle prelibatezze contenute nel bagaglio del cantante è stata fatta dalle autorità della Repubblica Dominicana lo scorso 10 gennaio. Purtroppo, tutto il ben di Dio che Iglesias aveva provato a portarsi a casa, è stato sequestrato dagli agenti in aeroporto. Misura che, come chiarito dal Ministero dell'Agricoltura, interpellato in merito alla vicenda, non sarebbe stata fatta contro l'artista di Madrid.

Julio Iglesias valigia (1)
Il cantante spagnolo Julio Iglesias

Julio Iglesias fermato all'aeroporto con una valigia carica di frutta e verdura

Il sequestro è una semplice mossa di controllo, una prassi che le forze dell'ordine applicano a qualsiasi passeggero. Come spiegato poi da un responsabile, questa grande attenzione nei confronti dei generi alimentari è data da un rischio, piuttosto concreto a Santo Domingo, di parassiti della frutta.
Sarà capitato a chiunque, almeno una volta nella vita di ritorno da qualche viaggio, di essere fermati dopo i controlli prima di accedere ai gate di imbarco.  Stavolta è capitato ad Iglesias, il quale avrebbe un tantino esagerato nel ficcare in valigia davvero troppo cibo.

A quanto pare, comunque, non sarebbe la prima volta. L'80enne, papà, peraltro, del famoso cantante reggaeton Enrique Iglesias, sarebbe solito trasportare, dopo lunghi periodi all'estero, cibi che apprezza particolarmente. E di cui non vuol privarsi una volta rientrato nella sua casa di Madrid. Ma stavolta, certo, avrebbe passato un po' il limite.

LEGGI ANCHE >>> Alexandru Ivan, parla la mamma del 14enne ucciso a Roma: "Seppellisco mio figlio, il dolore è troppo grande"