Sicilia, fruttivendolo ambulante espone un divertente cartello con il suo pensiero sul 2024: sei d'accordo con lui?

Sicilia, fruttivendolo ambulante espone un divertente cartello con il suo pensiero sul 2024: sei d'accordo con lui?

A Licata, un paesino della Sicilia, un fruttivendolo ambulante ha esposto un divertente cartello sulle sue aspettative per il 2024.

Il primo gennaio segna non solo l'inizio di un nuovo calendario, ma anche il sorgere di rinnovate speranze, aspettative e piani ambiziosi per il nuovo anno. Insomma, gennaio è appena iniziato e l'aria è ancora carica di quei buoni propositi tipici del Capodanno. È il periodo in cui ci si promette di frequentare la palestra più assiduamente per raggiungere la forma fisica desiderata, di imparare una nuova lingua, o di viaggiare di più. Tuttavia, c'è un lato meno esaltante e più pragmatico di questo periodo dell'anno: il ritorno alla routine quotidiana dopo le vacanze natalizie.

Questo ritorno alla normalità può essere un vero shock per molti. Dopo giorni festivi passati in compagnia di amici e familiari, tra cenoni e scambi di regali, la ripresa del lavoro o degli studi può sembrare improvvisamente grigia e monotona. Per alcuni, questo passaggio può persino scatenare una sorta di "malinconia post-festiva", un sentimento di vuoto e malcontento. Non a caso il Blue Monday, il giorno più triste dell'anno cade proprio in questo periodo. Solitamente, il terzo lunedì di gennaio. In questo contesto, un cartello apparso recentemente in una piccola città italiana ha attirato l'attenzione e suscitato sorrisi. La sua frase, semplice ma geniale, riguarda proprio il 2024 e riesce a catturare in poche parole lo spirito con cui molti di noi affrontano questo periodo dell'anno.

Il cartello sul 2024 del fruttivendolo in Sicilia

Questa storia arriva dalla Sicilia, e, più precisamente, dal paesino di Licata, in provincia di Agrigento. Qui, un fruttivendolo ambulante ha voluto condividere con gli abitanti locali il suo pensiero sul 2024 con un divertente cartello. La scritta, affissa sull'apecar con cui consegna la frutta agli abitanti del paese, ha attirato l'attenzione e la curiosità di molti passanti. "Non ne posso più di questo 2024". E' questo il divertente messaggio del fruttivendolo siciliano.

Il 2024 è iniziato da pochi giorni e lui già non ce la fa più. Probabilmente, il suo cartello ha uno scopo esclusivamente ironico. Però, come stavamo spiegando all'inizio dell'articolo, può riflettere quel sentimento diffuso di malinconia, nostalgia e tristezza con cui molti devono fare i conti dopo le festività natalizie. E voi, cosa ne pensate? Condividete il messaggio del fruttivendolo, oppure avete un pensiero diverso su questo 2024? Non vedete l'ora che finisca l'anno appena iniziato oppure siete speranzosi di riuscire a realizzare i buoni propositi di Capodanno in questo 2024?

Sicilia, fruttivendolo espone un cartello molto condivisibile con il suo pensiero sul 2024: sei d'accordo con lui?
Il cartello sul 2024 del fruttivendolo di Licata, in Sicilia

LEGGI ANCHE: Venezia, in un bacaro compare un cartello multilingue: le versioni per i cani e in veneziano sono tutte da ridere