Messina, mostra lo scontrino del pranzo al ristorante nel 1975 e gli fanno notare un dettaglio: "Prezzi alti anche per l'epoca"

Messina, mostra lo scontrino del pranzo al ristorante nel 1975 e gli fanno notare un dettaglio: "Prezzi alti anche per l'epoca"

Lo scontrino di un pranzo in un ristorante di Messina nel 1975 ha suscitato un acceso dibattito sul web: voi da che parte state?

Nel 2023, una moda particolare ha preso piede sui social media: condividere gli scontrini. Le persone condividono scontrini per diversi motivi: per vantarsi di un affare fatto, per evidenziare il costo elevato di un'esperienza , o semplicemente per mostrare la quotidianità della vita, con i suoi acquisti banali ma significativi. Gli scontrini diventano, così, testimoni silenziosi di stili di vita, di tendenze economiche e di cambiamenti sociali.

Ma cosa accade quando questa tendenza moderna incontra il passato? Un esempio affascinante è lo scontrino di un pranzo in un ristorante di Messina nel lontano 1975. Immaginate di tenere tra le mani una sottile striscia di carta, ingiallita dal tempo, che porta con sé i sapori, gli odori e le storie di quasi mezzo secolo fa. Ogni voce dello scontrino è un viaggio nel tempo: i prezzi dell'epoca, i piatti tipici, le abitudini culinarie di una Messina che forse non c'è più. Questo scontrino, però, come succede con quelli moderni ha diviso il web e scaturito un'accesa polemica. Cerchiamo di capire il motivo.

Lo scontrino del ristorante di Messina del 1975

Lo scontrino del passato è stato pubblicato dalla pagina Facebook Antica Messina che, a sua volta, ringrazia un utente per avergli concesso la foto di questo cimelio dell'antichità. Lo scontrino, ovviamente, è molto diverso da quelli moderni. Innanzitutto, è scritto interamente a penna. D'altronde, all'epoca non esistevano ancora i registratori di cassa automatici. Anche le voci sono molto generiche. "Carne", "pesce", "antipasto", "dolce". Ma non si sa nel dettaglio cosa hanno ordinato i commensali. Considerando 300 lire per ogni coperto e un totale di 1.500 lire per tutti i coperti, possiamo dedurre che i commensali erano 5.

In totale, compreso di Iva al 15%, hanno speso 38.700 lire. Poco o tanto? E' qui che il web si è diviso. Secondo alcuni, infatti, si tratta di una cifra elevata a causa dell'inflazione. "Spendere quelle cifre era per pochi , visto che uno stipendio medio era di circa 200mila lire", ha commentato un utente del web. Il motivo di ciò, secondo un utente, è da ricercare nell'inflazione che negli Settanta aumentò di parecchio in Italia. Secondo altri, la minoranza in realtà, il prezzo è ottimo. Ma quanto valgono 38.000 lire del 1975 oggi? Secondo un convertitore storico online che tiene conto del valore della lira nel corso degli anni, l'inflazione e il potere d'acquisto, sarebbero circa 205 euro. Secondo voi, è una cifra elevata per un pranzo al ristorante?

Messina, mostra lo scontrino del pranzo al ristorante nel 1975 e gli fanno notare un dettaglio: "Prezzi alti anche per l'epoca"
Lo scontrino del pranzo al ristorante di Messina l'8 gennaio del 1975

LEGGI ANCHE: Grosseto, mostra lo scontrino economico del pub e scoppia la polemica: "Cosa ci fa anche la bustina di maionese?", quanto l'ha pagata