Vellutata, porri e patate è la ricetta dell'inverno: parola di Benedetta Rossi

Benedetta Rossi ricetta

Se siete alla ricerca di una ricetta semplice ma incredibilmente saporita per un primo piatto da gustare durante le fredde serate invernali, qui c'è il piatto che fa per voi. Una calda e soffice vellutata di porri e patate è la ricetta dell'inverno, lo ha detto anche l'amatissima Benedetta Rossi.

La vellutata di porri e patate è una deliziosa alternativa alla classica zucca ed è perfetta per le serate invernali. La ricetta di Benedetta Rossi prevede, oltre agli ortaggi, anche degli sfiziosissimi bastoncini di speck. Grazie a loro, il piatto acquista un tocco zelante che trasforma una cena salutare in una festa per il palato.

Benedetta Rossi ricetta vellutata porri
La vellutata di porri e patate di Benedetta Rossi è il piatto dell'inverno.

 

Vellutata di porri e patate, la ricetta di Benedetta Rossi

Questa ricetta è davvero semplice. I porri sono l'ingrediente principale, insieme alle patate. Si può sostituire il porro con lo scalogno, ma questo ha un sapore più intenso, quindi se ne dovrebbe utilizzare una quantità minore. Anche la cipolla rossa può essere una valida alternativa.

Ingredienti

- 2 porri
- 400 g di patate
- Parmigiano grattugiato q.b.
- Speck a bastoncini q.b.
- 1 litro d'acqua
- Olio extravergine di oliva q.b.
- Sale fino q.b.

Preparazione

1. Iniziare lavando e pulendo accuratamente i porri, rimuovendo la parte con le radici e quella verde. Tagliare a pezzetti non troppo piccoli e giù in una pentola. Aggiungere un generoso giro di olio extravergine d'oliva, accendere il fuoco e far rosolare i porri per qualche minuto.

2. Nel frattempo, tagliare le patate a pezzetti, avendole già sbucciate. A dadini o più piccole per una cottura più rapida.

3. Una volta che i porri sono appassiti, aggiungere le patate nella pentola e lasciarle insaporire per un paio di minuti.

4. Coprire porri e patate con l'acqua e lasciare cuocere per circa 30 minuti. Una volta trascorso il tempo e verificato che le patate siano cotte, rimuovere la pentola dal fuoco e frullare il tutto.

5. Si può decidere se frullare a lungo per ottenere una vellutata molto cremosa o frullare meno per lasciare una consistenza più rustica.

6. Aggiungere il sale a piacere.

7. Per completare il piatto, rosolare lo speck in una padella con un filo d'olio e usarlo per decorare la vellutata.  Non è una cattiva idea aggiungere anche un po' di parmigiano grattugiato e un filo d'olio extravergine a crudo. Buon appetito!

I consigli di Benedetta e alcune ottime aggiunte

Per ottenere un piatto da leccarsi i baffi, è opportuno seguire alcune dritte. La prima è che quando si puliscono i porri, non bisogna gettare la parte superiore (quella verde). È possibile conservarla per preparare un delizioso brodo di verdure. Per dare un tocco in più alla vellutata di porri, si può utilizzare della pancetta al posto dello speck. In alternativa, dei crostini di pane saltati in padella con spezie e olio d'oliva possono essere un'ottima aggiunta.

Leggi anche: "Ti ho portato il mare", il gesto commovente dell'anziano: come nella canzone di Coez