Ex detenuto mostra la busta paga del carcere e spiazza tutti: "Altro che mantenuto dallo Stato, questa è la verità"

Ex detenuto mostra la busta paga del carcere e spiazza tutti: "Altro che mantenuto dallo Stato, questa è la verità"

Mirko Federico ha mostrato in un video sui social la busta paga di un ex detenuto di un carcere italiano: le cifre smentiscono tutti i luoghi comuni.

Oggi vi porteremo nel cuore di un carcere italiano attraverso la busta paga di un ex detenuto italiano, ma prima di farlo, dobbiamo comprendere quali sono i motivi che portano le persone a finire dietro le sbarre in Italia. L'Italia è nota in tutto il mondo per la sua cultura, la cucina deliziosa e il patrimonio artistico straordinario, ma purtroppo esistono anche molti problemi, come il sovraffollamento delle carceri. Sono svariati i motivi che portano i cittadini italiani e stranieri dietro le sbarre, dalla criminalità organizzata ai reati minori dovuti a necessità economiche, dalla dipendenza da droghe alla disperazione per la mancanza di opportunità.

Fatto sta, che dietro ogni detenuto c'è una storia unica, fatta di esperienze personali, famiglie spezzate e speranze perdute. Storie che vale la pena di essere raccontate per evitare di cadere trappola dei luoghi comuni sui detenuti in Italia. Per esempio, moti credono che i detenuti siano interamente mantenuti dallo Stato attraverso le tasse pagate dai contribuenti. Ma siamo davvero  sicuri che sia effettivamente così? La busta paga mostrata da u ex detenuto divenuto molto famoso sui social sembra smentire questi pregiudizi.

Ex detenuto mostra la busta paga del carcere e spiazza tutti: "Altro che mantenuto dallo Stato, questa è la verità"
La vita dei detenuti nelle carceri italiane è tutt'altro che rose e fiori

Ex detenuto mostra la busta paga del carcere

Mirko Federico è diventato famoso sui social per la sua storia di riscatto. Finito in carcere a causa di una situazione familiare al limite, Federico ha avuto la forza di reagire e crearsi una nuova vita. E, una volta fuori dal carcere, ha avuto l'idea di raccontare al mondo esterno la vita dietro le sbarre. In un recente video, l'ex detenuto ha voluto sfatare uno stereotipo molto diffusi sui carcerati. Ovvero, la presunta bella vita che si fa in carcere e il mantenimento a carico dello Stato. Infatti, spiega Federico, ogni detenuto condannato in via definitiva paga all'interno del carcere una quota giornaliera per il mantenimento cella. Un vero e proprio affitto di 3,62 euro al giorno. A questo, inoltre, vanno aggiunte le altre spese mensili del detenuto come la spesa.

Quindi, Federico mostra la busta paga di un ex detenuto che risale al 2022. Il detenuto in questione lavorava all'interno del carcere di Velletri come addetto alle pulizie. Per 15 giorni di lavoro mensili ha guadagnato 277 euro, compreso di 13esima, 14esima e anzianità. Di questi, 101 euro vengono trattenuti per le spese di mantenimento. Federico, poi, spiega anche che un detenuto, se non lavora in carcere, deve pagare le quote mantenimento quando esce direttamente a Equitalia. "E' giusto che i detenuti paghino il carcere", conclude Federico, per poi criticare chi crede ai falsi stereotipi sui detenuti italiani.

LEGGI ANCHE: Candidato beffa la recruiter sul colloquio di lavoro e se ne vanta: "Non guadagnerà 3 euro, ecco perché", ma scoppia un'inaspettata polemica