La luce nella masseria, i motivi del trionfo di Rai 1: perché è piaciuto agli italiani

La luce nella masseria Rai 1 (2)

La luce nella masseria: grande successo per Rai 1. Cosa è piaciuto di più del film con cui Viale Mazzini celebra i 70 anni di trasmissione

Una scelta molto intelligente da parte di Rai, che dimostra, ancora una volta, un'eccellente programmazione e un'ottima capacità di lettura del mercato televisivo e conoscenza del suo pubblico. Rai 1 sa bene quanto forte sia il legame tra telespettatori e fiction, e ha creato, per la giornata di ieri, data molto importante per l'azienda di stato Rai, un'occasione d'oro. La trasmissione, cioè, di un film con cui Rai celebra i 70 anni di televisione. E lo ha fatto davvero in grande, con un film che è piaciuto moltissimo, e che addirittura in tanti avrebbero voluto vedere trasposto proprio in una fiction Rai.

E non è un caso: La luce nella masseria è sì un film, ma scritto e girato proprio come se fosse una fiction Rai. Ed è questo il primo, grande motivo del successo ottenuto ieri sera in termini di ascolti tv: Rai 1 ha infatti trionfato contro Mediaset, arrivando a una percentuale di share del 19%.
Una scelta stilistica ovvia, un prodotto studiato a tavolino, impacchettato e rifilato ad un pubblico amante di tutti gli elementi che abbiamo trovato nella pellicola girata da Riccardo Donna e Tiziana Aristarco. Girando per i principali social network questa mattina, è unanime, infatti, la voce del pubblico che ieri è rimasta incollato davanti al piccolo schermo. "Avremmo voluto che fosse quella di ieri fosse stata la prima puntata di una fiction Rai", dice il web. E non è un caso: questa reazione racconta una cosa su tutte, e cioè che non si tratta di un'occasione sprecata da parte di Rai, bensì l’ennesimo successo dell'azienda.

La luce nella masseria Rai 1

La luce nella masseria: il motivo del successo di Rai 1

La luce nella masseria celebra una data storica: il 3 gennaio 1954, giorno in cui Rai trasmise, per la prima volta, su tutto il territorio italiano. 70 anni di storia televisiva, festeggiati con questo film trasmesso ieri in prima visione. La trama è piaciuta moltissimo: la storia di una umile famiglia di Matera, la cui vita sarà rivoluzionata dall'avvento della fantasmagorica scatola.
Vincente anche la scelta del cast: Domenico Diele e Aurora Ruffino sono due attori affermatissimi dell'universo Rai. Il grande pubblico ha apprezzato Diele in Un medico in famiglia 6, Don Matteo, Un passo dal cielo, Adriano Olivetti - La forza di un sogn, C'era una volta Studio Uno, Buongiorno, mamma!, per citare solo le fiction Rai di maggior successo.

Aurora Ruffino è un altro volto affermatissimo in Rai: l'abbiamo vista in Questo nostro amore, Braccialetti rossi, Non dirlo al mio capo 2, I Medici, Chiara Lubich - L'amore vince tutto, e anche lei in Un passo dal cielo 6, Black Out - Vite sospese.
Nel cast un bel ruolo l'ha avuto anche Elvira Camarrone, star de Il Paradiso delle Signore.
Insomma, tutto perfetto: brava Rai, La luce nella masseria è stata un successo.

LEGGI ANCHE >>> Rai, anno nuovo fiction nuova: arriva "La storia", quando vederlo e di cosa parla