Catania, panificio è alla ricerca di commessa sorridente, ma lo stipendio fa venire da piangere: "Neanche l'affitto mi posso pagare"

Catania, panificio è alla ricerca di commessa sorridente, ma lo stipendio fa venire da piangere: "Neanche l'affitto mi posso pagare"

E' polemica a Catania per l'annuncio di lavoro di un panificio che offre uno stipendio da fame alla commessa sorridente: ecco quanto prenderebbe.

In Sicilia, adagiata ai piedi dell'imponente Etna, si trova Catania, una città dalla storia millenaria e dalla bellezza ineguagliabile. Con le sue strade lastricate, i palazzi barocchi e le piazze vivaci, Catania è un gioiello siciliano che affascina chiunque la visiti. I suoi mercati, ricchi di colori e sapori, raccontano di una cultura profondamente radicata, mentre le spiagge cristalline e i paesaggi mozzafiato offrono scenari da cartolina. Tuttavia, dietro questa facciata pittoresca, si nasconde una realtà ben diversa: quella di una città, e di un'intera nazione, stretta nella morsa di una crisi lavorativa persistente. Per i cittadini italiani trovare un lavoro stabile e ben retribuito è diventato un'impresa ardua, specialmente per i giovani. La disoccupazione colpisce trasversalmente tutte le fasce di età, lasciando in molti un senso di incertezza e sfiducia verso il futuro.

Questo contesto ha portato all'emergere di annunci di lavoro che, a prima vista, potrebbero sembrare quasi surreali. Uno di questi, recentemente pubblicato a Catania, ha suscitato una furiosa polemica. Infatti, in molti lo hanno trovato contraddittorio. Ma andiamo a scoprire insieme questa ennesima offerta lavorativa discutibile, come ve ne abbiamo già raccontate tante, e i motivi che la rendono tale.

Lo stipendio offerto alla commessa del panificio di Catania

Così, un panificio di Catania è alla ricerca di una commessa e il proprietario ha pubblicato un annuncio di lavoro su una piattaforma online. Una ragazza ha trovato l'offerta di lavoro, ne ha letto i dettagli e poi ha espresso un commento decisamente negativo sui social network. Il motivo di ciò è da ricercare in una contraddizione presente all'interno dell'annuncio. Infatti, l'offerta che la commessa da assumere deve essere sorridente. Ma come si può sorridere quando bisogna lavorare 8 ore al giorno per 600 euro al mese. Supponendo che la commessa debba lavorare 5 giorni su 7 a settimana, stiamo parlando di poco più di 3,50 euro all'ora. "L'importante, però, è sorridere sempre!", ha commentato la ragazza indignata con ironia.

Anche i membri del gruppo in cui è stato pubblicato l'annuncio da fame hanno commentato duramente questo annuncio di lavoro. "Neanche l'affitto ci si può pagare", ha spiegato un utente del web. "Non capisco perché le paghe sono sempre più basse, di questo passo uno per avere uno stipendio da schifo dovrà fare due part time e non basterà comunque!", ha denunciato un signore. Insomma, annunci del genere non fanno altro che confermare lo stato negativo in cui versa il mondo del lavoro in Italia. Non possiamo lamentarci, quindi, se i giovani scelgono di emigrare all'estero per costruirsi un futuro migliore.

Catania, panificio è alla ricerca di commessa sorridente, ma lo stipendio fa venire da piangere: "Neanche l'affitto mi posso pagare"
I dettagli dell'annuncio del panificio di Catania

LEGGI ANCHE: Napoli, nota pizzeria cerca rider a 30 euro al giorno per 4 ore di lavoro, la replica: "Uno schiavo", ma il titolare fa notare un dettaglio