Pasta alla gricia, la ricetta per renderla ancora più cremosa, sporcando solo una padella: ecco cosa dovete fare

Pasta alla gricia, la ricetta per renderla ancora più cremosa, sporcando solo una padella: ecco cosa dovete fare

Alessio Pellizzoni, youtuber famoso per i suoi video di cucina, ha proposta la sua ricetta per una pasta alla gricia super cremosa.

Tra le pagine della tradizione culinaria italiana, la pasta alla gricia occupa un posto d'onore, tessendo legami con la storia e la cultura popolare romana. Questo piatto, meno noto della sua cugina più celebre, la carbonara, condivide con essa radici e ingredienti, ma si distingue per la sua semplicità e per un gusto intensamente rustico. La gricia, originaria dell'area vicino Roma, è un tributo alla cucina povera e contadina, dove ogni ingrediente era valorizzato al massimo.

La pasta alla gricia è la prova che pochi ingredienti, scelti con cura e preparati con maestria, possono creare un piatto ricco di sapore. A differenza della carbonara, che include anche le uova, la gricia si basa solo su guanciale, pecorino romano e pasta. La cremosità della gricia deriva dalla mantecatura di acqua di cottura della pasta e pecorino romano grattugiato, che crea una salsa vellutata e avvolgente. Tuttavia, per preparare una gricia super cremosa è necessario seguire determinati passaggi, che sono stati svelati da Alessio Pellizzoni, lo youtuber diventato famoso per i suoi video di cucina divertenti e interessanti.

Pasta alla gricia, la ricetta per renderla ancora più cremosa, sporcando solo una padella: ecco cosa dovete fare
La pasta alla gricia è un piatto popolare ma estremamente gustoso

Pasta alla gricia: la ricetta per renderla super cremosa

Alessio Pellizzoni, all'inizio del video, specifica che la pasta alla gricia è una ricetta già di per sè semplice. Ma la sua versione è ancora più basilare. Infatti, prevede l'utilizzo solo di una padella. Non servirà nient'altro. Questi sono gli ingredienti necessari per cucinare il piatto:

  • 200g pasta
  • 140g guanciale
  • 100g pecorino romano
  • Pepe
  • Acqua bollente qb

Innanzitutto, Alessio inizia con il guanciale. Lo taglia alla julienne e lo mette in padella a "sudare". Quando diventa bello croccante, lo rimuove, lo fa scolare su carta assorbente e lascia il grasso nel recipiente. A questo punto, stando attento, Alessio aggiunge l'acqua bollente nel grasso, aggiunge un pizzico di sale e la pasta che si cuocerà direttamente nel grasso del guanciale. E' proprio questo il segreto per renderla ancora più cremosa. Lo chef aggiunge anche il pepe. Quindi, quando la pasta è pronta, Alessio spegne la fiamma e aggiunge un'abbondante quantità di pecorino romano grattugiato in precedenza. La mantecatura rende il piatto estremamente cremoso. Una volta terminata la preparazione, Alessio aggiunge il guanciale cotto in precedenza e procede con l'impiattamento. Il risultato alla vista è decisamente invitante. "La miglior pasta romana", afferma Alessio dopo averla assaggiata. E voi, siete d'accordo o preferite la carbonara?

LEGGI ANCHE: Londra, ristoratore italiano rimuove la carbonara dal menù: "Cosa mi chiedevano di aggiungere"