Stasera in tv, un film con l'amatissima Paola Cortellesi: imperdibile

stasera in tv paola cortellesi

Stasera in tv, le case italiane si accendono di magia e talento con la trasmissione di "La Befana vien di notte" su Rai 1. Un film che non solo ha conquistato il cuore del pubblico ma ha anche guadagnato una nomination al prestigioso David di Donatello. Ma cosa rende così speciale questo film e la sua protagonista, Paola Cortellesi?

Paola Cortellesi è la donna più amata del momento grazie al suo primo debutto come regista con "C'è ancora domani". Il suo capolavoro racconta le discriminazioni di genere nel dopoguerra in maniera leggera e poetica: un modo geniale per rendere i problemi percepiti come del tutto "affrontabili" e che invita ad apprezzare le piccole cose: molto spesso sintomo di enormi cambiamenti interiori. Questa sera, ci aspetta su Rai 1 per raccontarci di Paola, la maestra d'infanzia con una doppia vita. Di notte, infatti, è una bizzarra e strampalata Befana.

stasera in tv paola cortellesi
Paola Cortellesi in "La befana vien di notte" stasera su Rai 1.

 

Stasera in tv, Paola Cortellesi in "La Befana vien di notte"

Non è solo una questione di premi e riconoscimenti, ma di vero e proprio incanto. "La Befana vien di notte", uscito nel 2018, è più di un semplice film per bambini: è una storia che cattura l'immaginazione di grandi e piccini. In esso, Paola Cortellesi, amatissima dal pubblico italiano, non è solo un'insegnante stimata dai suoi alunni, ma di notte diventa la Befana, portando gioia e sorrisi ai bambini. Un ruolo che si sovrappone al suo recente successo come regista in "C'è ancora domani", dove affronta con leggerezza e genialità temi molto importanti come la violenza di genere.

La storia si svolge in un contesto fantastico, ma con radici ben piantate nella realtà. Di giorno, la protagonista è un'insegnante ordinaria, ma di notte, assume l'identità della Befana, affrontando non solo gli acciacchi della terza età ma anche la competizione con Babbo Natale e le sfide di un moderno antagonista: Mr. Johnny, il fabbricante di giocattoli. La trama si intensifica quando Paola/Befana viene rapita, e un gruppo di alunni coraggiosi decide di salvarla. Una storia che racchiude avventura, coraggio e un profondo messaggio di empowerment.

Il film, scritto da Nicola Guaglianone e diretto da Michele Soavi, è un omaggio al cinema per ragazzi degli anni Ottanta, ma con una forte identità italiana. I luoghi, dall'Alpe di Siusi a Castelrotto, creano un'atmosfera fiabesca ma vicina alla realtà quotidiana del pubblico. Non si tratta soltanto di un intrattenimento per i più piccoli. "La Befana vien di notte" è un film che parla a tutte le generazioni. Offre spunti di riflessione sull'empowerment, su come affrontare le paure e le incertezze di un mondo adulto spesso ostile.

Leggi anche: Noi Siamo Infinito, la verità dietro la celebre frase sull'amore: chiave del film