La Sardegna si conferma un paradiso di longevità: Tzia Anna Maria di Mamoiada compie 100 anni e sbuccia ancora le patate

La Sardegna si conferma un paradiso di longevità: Tzia Anna Maria di Mamoiada compie 100 anni e sbuccia ancora le patate

La Sardegna è una delle 5 zone blu famose in tutto il mondo per la loro longevità e i 100 anni di Tzia Anna Maria di Mamoiada lo confermano. 

A Mamoiada, piccolo paesino nel cuore della splendida Sardegna, in provincia di Nuoro, vive una signora che ha raggiunto un traguardo straordinario: festeggiare il suo centesimo compleanno. Il suo non è solo un racconto di una vita lunga e piena di emozioni, ma è anche una finestra su un fenomeno affascinante che riguarda direttamente l'Italia: le zone blu. Questi luoghi sono quelle regioni del pianeta dove la longevità della popolazione supera la norma, e dove vivere fino a 100 anni e oltre non è ormai più un'eccezione, ma una realtà abbastanza comune. Queste aree includono, oltre alla Sardegna, l'isola giapponese di Okinawa, Loma Linda in California, la Penisola di Nicoya in Costa Rica e l'isola di Icaria in Grecia. In questi luoghi, gli abitanti condividono stili di vita e abitudini alimentari che contribuiscono a una vita più lunga e più sana.

Ma come mai la Sardegna è diventata una di queste sorprendenti zone blu? La ricerca suggerisce che una combinazione di fattori genetici, ambientali e sociali contribuisca a questa eccezionale longevità. Anche la dieta mediterranea, ricca di verdure, legumi, frutta, cereali integrali e olio d'oliva, gioca un ruolo chiave. Inoltre, l'attaccamento alla terra, le tradizioni e un forte senso di comunità forniscono supporto emotivo e sociale che ha un impatto significativo sulla salute e il benessere.

Tzia Anna Maria: l'ennesima centenaria di Sardegna 

Così, oggi 3 gennaio entra nel club dei centenari di Sardegna anche Tzia Anna Maria che ha spento ben 100 candeline. A immortalare questo momento unico ma non più così raro ci ha pensato il fotografo Pierino Vargiu che da anni coltiva l'insolita passione di fotografare gli abitanti più longevi d'Italia. Pierino ha immortalato Tzia Anna Maria in una semplice attività quotidiana: la longeva signora, infatti, è intenta a sbucciare le patate. Forse per cucinare un piatto tipico sardo. Una delle cause che le hanno consentito di vivere così a lungo. Tzia Anna Maria è nata a cavallo delle due Guerre Mondiali. Ha vissuto gli anni bui del Fascismo e la rinascita economica dell'Italia.

Persone come lei sono un tesoro da custodire con cura e attenzione. Ed è proprio questo quello che fa Pierino: con le sue foto fa in foto che la memoria di queste persone uniche al mondo possa vivere per sempre. Il fotografo sardo ha anche avuto la geniale idea di raccogliere le fotografie dei cittadini sardi più longevi in due volumi dall'iconico titolo "Centenari di Sardegna". Non ci resta che augurare a Tzia Anna altri cento di questi anni e un buon lavoro a Pierino Vargiu che con la sua insolita passione da voce, attraverso la fotografia, a queste incredibile storie italiane.

La Sardegna si conferma un paradiso di longevità: Tzia Anna Maria di Mamoiada compie 100 anni e sbuccia ancora le patate
Tzia Anna Maria mentre sbuccia le patate
Credit: Pierino Vargiu

LEGGI ANCHE: Sardegna, Blue lascia il canile dopo 12 anni: chi è l'eroe di questa incredibile fiaba di Natale