Francia sotto shock per la strage di Natale: mamma e 4 figli uccisi, l'orribile fine dei piccoli

francia

La Francia piange un'intera famiglia sterminata: madre e 4 figli uccisi dal papà a pochi chilometri da Parigi

Una vera strage quella avvenuta in Francia, a Meaux, a pochi chilometri dalla capitale Parigi. Una famiglia composta da madre e 4 figli è stata completamente sterminata. I cinque corpi senza vita sono stati trovati all'interno di in un appartamento della cittadina, situata nella regione dell'Île-de-France.
A consumare la strage, il papà dei bambini e compagno della donna: l'uomo, 33 anni, è stato fermato poco dopo il plurimo omicidio.

La strage è avvenuta il 24 dicembre, Vigilia di Natale. L'intera Francia è sotto shock: una tragedia dai contorni spaventosi, per la orrenda fine di quattro bambini e della loro giovane mamma.

francia 2

Francia, mamma e 4 figli uccisi dal papà: l'uomo aveva problemi psichici

A quanto emerge dalle prime ricostruzioni, l'uomo soffriva di disturbi psichici, e già in passato avrebbe usato violenza nei confronti della compagna. I due stavano insieme da 14 anni, dai tempi del liceo, considerando la giovane età della famiglia. Il 33enne, dopo aver consumato la tragedia, aveva provato a scappare. E' stato arrestato ieri, 26 dicembre.

Le indagini sono in corso, ma per il momento non ci sarebbero dubbi: il killer è lui. Dai primi dettagli emersi, pare che la donna e le due figlie maggiori siano state uccise a coltellate, raggiunte da diversi fendenti nella notte. I due figli più piccoli, invece, sarebbero stati soffocati o annegati.
Il nome dell'assassino è Noé Bafania. I media locali riferiscono che in passato aveva anche tentato il suicidio.

Per i suoi problemi psichici, potrebbe ricevere importanti sconti di pena nel processo che dovrà affrontare. Per i quattro omicidi rischierebbe l'ergastolo, ma con alta probabilità peserà il suo stato di salute mentale. Ed in Francia, per questo, è già polemica.

LEGGI ANCHE >>> Parma, 60enne uccisa con una mazza da baseball: un altro femminicidio in Italia