Puglia, negoziante chiude prima e lascia un bigliettino in vetrina impossibile da contestare: "Ci ha dato una lezione di vita"

puglia negozio chiude 1
Dalla Puglia una storia dolcissima: il titolare di un negozio lascia un bigliettino scritto a penna in vetrina con cui annuncia la chiusura anticipata. Il motivo ha commosso il web
Il lavoro è importante, per tante persone è, anzi, tutto. Ma ci sono occasioni che non si possono perdere, cascasse il mondo. Perché, semplicemente, non capitano più, il tempo non torna indietro, e nessun impegno lavorativo può essere più urgente. Lo sa bene Davide, titolare di un negozio di mobili di Maglie, in provincia di Lecce, Puglia. Il quale, con un bigliettino scritto a mano e lasciato sulla vetrina del suo magazzino, offre una spiegazione più che valida ai suoi clienti circa la sua chiusura anticipata. Sincero, genuino, onesto: impossibile lamentarsi di quell'insolita chiusura, nel pieno di una giornata lavorativa (peraltro sotto Natale), se giustificata così.

Davide chiude prima per andare a sentire i canti natalizi di suo figlio. Lo scrive nel bigliettino che ha lasciato in vetrina, e che ha poi anche postato sui suoi canali social per comunicare ai clienti questo piccolo cambio di programma. "Comunicazione di servizio: il negozio rimarrà chiuso almeno fino alle 18.00. Sarò a sentire i canti natalizi di mio figlio. Capisco il periodo e il disagio per chi magari verrà apposta, ma oggi non c'è niente di più importante. Siamo comunque aperti a Castrignano. So che capirete. Un abbraccio".

puglia negozio chiude 1
Il post pubblicato sui social da Davide: la foto raccoglie in breve tempo tanti like e commenti, utenti commossi dalla sincerità e dalla dolcezza del negoziante

Puglia, negozio chiude in anticipo sul solito orario. Il motivo è scritto in un bigliettino: "Cari clienti, non c'è niente di più importante di mio figlio"

"So che capirete". Davide fa affidamento sulla comprensione dei suoi clienti, tra i quali ci saranno sicuramente tanti genitori. Chi può mai prendersela dinanzi a una spiegazione tanto dolce? Il bigliettino scritto dal titolare del negozio di mobili di Maglie ha fatto il giro del web, fino a diventare una notizia che sta rimbalzando sui principali siti web del paese.
Tanti i commenti di supporto ricevuti da Davide, che ha, così, dato una lezione di vita a tutti: "Bravo amico mio, si fa così. I figli prima di qualunque cosa. Lavorare per vivere non vivere per lavorare!", scrive Gabriele. "I veri valori", commenta ancora Elenia.
"Ci ha dato una lezione di vita: il lavoro non è tutto. Prima vengono i momenti speciali, i ricordi. Complimenti a questo negoziante", scrive ancora Alberto.