Puglia, linguine in sugo di capitone: un piatto unico per Natale

Capitone piatto puglia linguine

Nel cuore della tradizione culinaria pugliese, c'è un piatto che racchiude tutto il calore e la gioia delle festività natalizie: le linguine con capitone in sugo. Una ricetta che porta in tavola i sapori autentici della Puglia e che rappresenta un vero e proprio simbolo del Natale in questa regione.

Le festività natalizie sono un momento di condivisione e gioia, e in Puglia, come in molte altre regioni italiane, c'è un piatto che non può mancare sulle tavole durante queste celebrazioni: le linguine con capitone in sugo. Questo piatto rappresenta una vera e propria tradizione, una ricetta che si tramanda di generazione in generazione e che ogni famiglia custodisce gelosamente. Ma cosa rende così speciale questo piatto?

Puglia linguine capitone puglia
Il capitone è il vero protagonista del Natale.

 

Linguine in sugo di capitone, piatto tipico in Puglia

Il capitone,  che poi non è altro che un'anguilla di grandi dimensioni, è il protagonista indiscusso del Natale. Il piatto che vi proponiamo ha un gusto unico, perché la sua carne saporita e consistente si sposa perfettamente con il sughetto rosso e le linguine, creando un connubio di sapori che risveglia i sensi e riscalda il cuore. Ma vediamo insieme come prepararlo.

Ingredienti:

  • Capitone 800g
  • Linguine 400 g
  • Salsa di pomodoro 200 g
  • Aglio 2 spicchi
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Sale grosso e fino q.b.
  • Peperoncino rosso piccante
  • Acqua e aceto q.b.
  • Vino bianco secco 1/2 bicchiere
  • Alloro 2 foglie

Preparazione:

Per preparare le linguine con capitone in sugo, iniziamo con la pulizia del capitone: rimuoviamo testa e coda e strofiniamo il corpo con del sale grosso per eliminare la mucillagine dalla pelle. Lasciamo il capitone immerso in una soluzione di acqua e aceto per un'ora per poi risciacquarlo e tagliarlo in sezioni.

In una padella dove abbiamo soffritto l'aglio, aggiungiamo i pezzi di capitone e lasciamo cuocere circa 10 minuti. Una volta dorato il capitone, sfumiamo col vino bianco e uniamo la salsa di pomodoro, due bicchieri d'acqua, un peperoncino intero e alcune foglie di alloro. Regoliamo di sale e lasciamo sobbollire a fuoco lento per circa 30 minuti, assicurandoci che il capitone sia completamente immerso nel sugo. Nel frattempo, cuociamo le linguine e poi versiamole nella padella con il sugo per farle insaporire. Completiamo il piatto con una generosa spolverata di prezzemolo tritato.

La strana tradizione natalizia

Tradizione vuole che il capitone vada comprato ancora vivo e poi decapitato appena prima di cuocerlo. Questa scelta stilistica si deve all'esigenza di preservarne la freschezza. Il pesce così conserva il suo sapore forte e una consistenza tenera. Proprio per questo, la sua preparazione ha sempre dato vita ad aneddoti super divertenti raccontati a tavola. È molto comune infatti che il resto del suo corpo continui a muoversi dopo aver tagliato la testa, andando a finire nei punti più remoti della cucina. Così, tra il gusto unico e storie epiche, il capitone è il vero protagonista delle cene natalizie.

Leggi anche: Contorni di verdura per il pranzo di Natale: 5 idee per tutti i gusti, dal classico al gourmet