Campania, datore le offre un contratto di lavoro di 3 mesi: "Quanto guadagnerai all'ora", la reazione della ragazza

datore di lavoro 1

Datore le offre un contratto di lavoro a 3 mesi, Jessica finalmente potrebbe aver trovato la serenità: il tutto accade in diretta tv

Si arricchisce di nuovi dettagli la storia di Jessica, ragazza casertana alla ricerca di un lavoro, di cui abbiamo seguito gli sviluppi, raccontati in tv da Mattino5. La giovane è un'ex percettrice di reddito di cittadinanza, rimasta senza più il sussidio dopo che, con le modifiche attuate dalla premier Giorgia Meloni, la ragazza rientra ora nella categoria degli occupabili. Ma le agenzie di collocamento a cui si è rivolta non le hanno dato grosse prospettive lavorative, così Jessica ha fatto appello al programma di Canale 5.
Siamo in Campania, e la protagonista di questa vicenda vive nella provincia di Caserta. Dopo più collegamenti tv, finalmente per Jessica qualcosa di buono sembra sia finalmente accaduta.

Rosario Rasizza, presidente dell'Associazione Italiana delle Agenzie per il Lavoro (Assosomm), le ha infatti praticamente offerto un lavoro in diretta tv.

datore di lavoro

Campania: "Ti offro un lavoro a tempo determinato". La reazione di Jessica

"Abbiamo provato a contattarti, ma non siamo riusciti a trovarti. Eravamo preoccupati ma vediamo che stai bene", esordisce Rasizza a Mattino5, in collegamento con lo studio. Dall'altro lato dello schermo, ecco Jessica, che ascolta la proposta. "Ti vogliamo aiutare, non possiamo trovarti immediatamente il lavoro dei tuoi sogni, ma devi continuare a sognare, è giusto che sia così. Ti vogliamo offrire un lavoro serio, in regola, con regolare busta paga. Ti chiediamo di darci fiducia, e di iniziare un percorso per il reinserimento nel mondo del lavoro. Abbiamo un'offerta concreta per te".

Ma, specifica Rasizza, "devi avere il cellulare con te, sempre pronta a rispondere. Il lavoro che ti offriamo è a 13 km da casa tua, con paga lorda di 8, 87 euro all'ora. Che ti consentirà quindi un guadagno per un netto di circa 1200 al mese. Lavorerai a turni, 8 ore ovviamente, sia mattino che pomeriggio, per un'azienda che fa parte di una grossa società che commercia abbigliamento e accessori. Il responsabile del punto vendita ti vuole incontrare per farti un primo contratto a tempo determinato in regola, con busta paga, di 3 mesi. Dipende da te, se ti piacerà, se ti troverai bene con i colleghi, se dimostrerai che quello che stai facendo ti piace".

La risposta di Jessica: "Beh, rispetto alla prima offerta di lavoro, che era a chiamata, questa ha un sapore diverso: un grosso passo avanti. Ce la metterò tutta. Mi interessa, lo accetterò, certo che sì".

LEGGI ANCHE >>>  Campania: "ho fatto richiesta per lavorare: cosa mi hanno offerto...", la difficile storia di Jessica