Abruzzo, azienda alla ricerca di un Babbo Natale per un giorno: il requisito divisivo richiesto ai potenziali candidati

Abruzzo, azienda alla ricerca di un Babbo Natale per un giorno: il requisito divisivo richiesto ai potenziali candidati

Un'azienda in Abruzzo ha pubblicato un annuncio di lavoro insolito: il possibile Babbo Natale deve possedere qualcosa di insolito.

Durante il periodo natalizio, una figura iconica si aggira per le strade, i centri commerciali e le feste di tutto il mondo: Babbo Natale. Dietro la barba bianca, il cappello rosso e il famoso "Ho, ho, ho!", si celano persone che dedicano il loro tempo a portare gioia e magia nelle vite dei più piccoli, ma anche degli adulti. Questi "Babbo Natale" non solo vestono i panni del personaggio, ma incarnano lo spirito e la gioia delle festività natalizie.

Il lavoro di chi si traveste da Babbo Natale è tanto unico quanto fondamentale. Queste persone, infatti, lavorano in vari luoghi, anche complicati: dai centri commerciali agli ospedali, dalle piazze delle città alle feste private. Il loro compito principale è quello di diffondere la magia del Natale, ascoltando le richieste dei bambini, distribuendo sorrisi e, a volte, piccoli regali. Il loro ruolo va oltre il semplice intrattenimento: sono simboli viventi della generosità e del calore che caratterizzano questa festa. Di conseguenza, con l'arrivo delle feste natalizie, la richiesta di Babbo Natale aumenta. La loro presenza aiuta a creare un'atmosfera festosa e gioiosa, fondamentale in un periodo dell'anno dedicato alla famiglia e all'amore.

L'annuncio di lavoro di Babbo Natale in Abruzzo: i dettagli

Così, un'azienda abruzzese in provincia di Pescara si è messa alla ricerca di un Babbo Natale per la giornata del 12 dicembre dalle 14 alle 18. Ovviamente, la data di lavoro è già passata, ma ciò non importa ai fini del nostro articolo. Nell'annuncio non è neanche indicata la paga per il suddetto lavoro. Ciò che a noi interessa e che ha dato origine a una feroce discussione sul web sono i requisiti del Babbo Natale. Il datore di lavoro, infatti, richiede una persona idonea e adulta. Tuttavia, ad alcuni membri del gruppo in cui è stato condiviso l'annuncio non è piaciuta la richiesta di esperienza.

"Basta con questa esperienza: quindi se non ho capelloni bianchi e barba bianca non mi prendono?", ha risposto con ironia un ragazzo. "No, l'esperienza richiesta è quella di sapere trainare la slitta con le renne per quando andrai in giro a consegnare i regali", ha fatto notare un altro utente del web. Tuttavia, in molti hanno ritenuto giusta e legittima la richiesta di esperienza. "Hai a che fare con i bambini e devi essere capace di coinvolgerli, interagire con loro ed essere affettuoso. Non è una cosa di cui tutti sono capaci", ha spiegato una signora. Un ragionamento tutto sommato condivisibile. Altri, infine, hanno ironizzato anche sull'assenza della retribuzione: "Paga? Latte e biscotti?".

Abruzzo, azienda alla ricerca di un Babbo Natale per un giorno: il requisito divisivo richiesto ai potenziali candidati
I dettagli dell'annuncio di lavoro per Babbo Natale in Abruzzo

LEGGI ANCHE: Piemonte, colloquio di lavoro finisce a porte in faccia: "Domande assurde", cosa le hanno chiesto e perché si sbagliava