Percy Jackson, l'ideatore risponde agli attacchi sul cast: "Non potevamo scegliere attrice migliore"

percy jackson attacchi cast

È appena sbarcata su Disney+ la prima stagione della saga di Percy Jackson, intitolata "Percy Jackson e gli Dei dell'Olimpo". In un'intervista rilasciata oggi, il co-creatore Jonathan E. Steinberg e il produttore esecutivo Dan Shotz, si sono difesi dagli attacchi di alcuni fan al cast della nuova serie. Le loro parole sono toccanti.

Percy Jackson e gli Dei dell'Olimpo è soltanto la prima stagione, in collaborazione con Disney+, dell'adattamento cinematografico della saga di Rick Riordan. Le intenzioni dell'autore sono quelle di creare una stagione per ogni libro, ma tutto dipende dal successo riscosso dalla serie tv. In un'intervista rilasciata oggi, il co-creatore Jonathan Steinberg e il produttore esecutivo Dan Shotz hanno commentato gli attacchi dei fan verso un'attrice del cast: "È davvero spiacevole". Ecco cosa è successo alla ragazza.

percy jackson attacchi cast
Intervista a Jonathan Steinberg e Dan Shotz, co-creatore e produttore esecutivo della serie su Percy Jackson.

 

L'ideatore di Percy Jackson risponde agli attacchi sul cast

La saga di Percy Jackson ha una comunità di lettori molto affezionata. Ciò comporta che i fan vigilino continuamente sulla fedeltà ai romanzi degli adattamenti cinematografici. Già il primo esperimento, nel 2010, e il secondo nel 2013, furono molto criticati per l'eccessivo discostarsi dalla trama originale. In quel momento, nemmeno lo scrittore Rick Riordan si riteneva soddisfatto del risultato. "Grazie al nuovo format offerto da Disney, in 8 episodi c'è stato spazio per tutti i dettagli richiesti dal caso e anche la pressione è minore" ha affermato Dan Shotz.

percy jackson attacchi cast
Leah Jeffries interpreta Annabeth in Percy Jackson e gli dei dell'Olimpo su Disney+.

 

Le critiche dei fan però questa volta si sono dirette soprattutto sulla scelta dei personaggi e in particolare di un'attrice. Ad alcune persone non è piaciuta la scelta degli autori per il personaggio di Annabeth. Ad interpretarla è Leah Jeffries, fisionomicamente distante dall'immagine che Riordan aveva disegnato per il personaggio nel suo libro: una bambina bianca, bionda e con gli occhi grigi. "È davvero spiacevole che una bimba di 12 anni abbia dovuto subire degli attacchi del genere" - ha commentato Jonathan Steinberg.

In Percy Jackson "tutti devono sentirsi rappresentati"

"Eravamo tutti implicati nei processi di selezione e abbiamo riflettuto a lungo su ogni ingaggio per trovare l'attore adeguato" - ha detto il co-creatore nell'intervista. "Anche Rick (Riordan) era presente e per quanto riguarda Leah non solo ha superato il provino ma di fare una performance incredibile che ha reso palese a tutti che non c'è mai stata altra Annabeth possibile per la serie" - rendendo palese l'evidente matrice razzista ed eurocentrica degli spiacevoli commenti.

Il produttore esecutivo Shotz ha poi ricordato l'origine della saga: un tentativo di Rick Riordan di insegnare la mitologia greca al figlio che soffriva di ADHD e dislessia. Non a caso, queste caratteristiche rendono i personaggi della saga dei semi-dei. "La nostra speranza è che i bambini con qualsiasi esperienza si sentano rappresentati" - concluso Shotz, condividendo la visione di Riordan sull'essenza della storia.

Leggi anche: Sanremo Giovani, critiche feroci ad Amadeus: "Scelta infelice, non la perdoniamo"